• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

SCUOLE SPECIALIZZAZIONE L'AQUILA: LIRIS, 'REGIONE INTERVENGA PER PIU'POSTI''

Pubblicazione: 20 luglio 2018 alle ore 10:50

La sede del dipartimento di Medicina dell'Universita' dell'Aquila

L'AQUILA - "La Regione Abruzzo può e deve garantire nuovi posti per le Scuole di Specializzazione dell'Aquila".

È quanto ha dichiarato il vice-sindaco dell’Aquila, con delega alla Sanità, Guido Quintino Liris.

"L'Osservatorio nazionale - ha proseguito - ha restituito le Scuole di specializzazione in Cardiologia, Neurologia e Pediatria ma, ahimè, ha riconosciuto un solo posto per ognuna. A dire il vero anche nel resto d'Italia le Specialistiche ‘sanate’ hanno visto il riconoscimento minimo dei posti (uno solo), ma non tutte le Regioni si stanno comportando come l'Abruzzo".

"La nostra Regione ha la competenza politica e la possibilità economica di garantire la copertura di posti aggiuntivi rispetto a quelli statali, così come hanno provveduto a fare Marche, Toscana, Sicilia, Lombardia, Campania ed altre. Alcune Scuole di Specializzazione non possono permettersi di avere un solo posto, - ha concluso il vice-sindaco - non sarebbero sufficientemente attrattive per i giovani che dovranno optare o meno per il nostro Ateneo, e non riuscirebbero a svolgere il ruolo di assistenza sanitaria che storicamente hanno garantito all'interno del sistema Sanità del nostro territorio".

Liris, insieme al sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, hanno chiesto "equità e congruità nell’assegnazione dei posti da assegnare alle scuole di specializzazione cardiologia, neurologia e pediatria di cui l’Osservatorio nazionale della formazione medica specialistica ha stabilito il ripristino presso l’Università degli studi dell’Aquila", già nei giorni scorsi.

Lo hanno fatto con una lettera inviata ai ministri della Salute e dell’Istruzione, università e ricerca, rispettivamente Giulia Grillo e Marco Bussetti, al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, all’assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci e alla rettrice dell’Ateneo aquilano, Paola Inverardi, ma il rischio non è stato scongiurato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

TORNANO A L'AQUILA LE TRE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE, ORA LOTTA PER I POSTI

di Alessia Centi Pizzutilli
L'AQUILA - Le Scuole di Specializzazione in Pediatria, Cardiologia e Neurologia del Dipartimento di Medicina dell'Università tornano all'Aquila, dopo la soppressione avvenuta nell'ottobre scorso. È quanto deciso dall'Osservatorio nazionale a seguito di "un percorso lungo e difficile,... (continua)

SCUOLE SPECIALIZZAZIONE L'AQUILA: LETTERA A GRILLO E BUSSETTI ''EQUITA' POSTI''

L'AQUILA - Equità e congruità nell’assegnazione dei posti da assegnare alle scuole di specializzazione cardiologia, neurologia e pediatria di cui l’Osservatorio nazionale della formazione medica specialistica ha stabilito il ripristino presso l’Università degli studi dell’Aquila. A chiederle,... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui