STUPRO: APPELLO AGGRAVA
PENA A 21ENNE ALBANESE

Pubblicazione: 16 maggio 2018 alle ore 17:55

AVEZZANO - La Corte d'Appello dell'Aquila ha riformato la sentenza di primo grado aumentando la pena di un anno a carico di Enriges Kavalli, albanese di 21 anni ritenuto responsabile di violenza sessuale, rapina, sequestro di persona, lesioni e porto abusivo di armi.

Al giovane, che nell'ottobre scorso era stato condannato alla pena di 6 anni di reclusione e 20 giorni di arresto dal giudice del Tribunale di Avezzano, oggi sono stati inflitti 7 anni di carcere.

Kavalli mentre era ospite di una struttura residenziale psichiatrica della Marsica, era riuscito a procurarsi un coltello da cucina, minacciare due infermiere, sequestrarle e abusare sessualmente di una di loro.

Nell'ambito del giudizio abbreviato, richiesto dall'avvocato Gian Luca Totani del foro dell'Aquila, in primo grado era stata anche disposta una perizia psichiatrica che aveva ritenuto il giovane in grado di intendere e di volere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

FERISCE E VIOLENTA INFERMIERE, CONDANNATO A 6 ANNI DI CELLA

AVEZZANO - È stato ritenuto responsabile di violenza sessuale, rapina, sequestro di persona, lesioni e porto abusivo di armi e per questo è stato condannato alla pena di 6 anni di reclusione e 20 giorni di... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui