SERVIZI SOCIALI A RISCHIO IN TUTTI I COMUNI, FI: ''REGIONE ABRUZZO CORRA AI RIPARI''

Pubblicazione: 30 ottobre 2017 alle ore 17:04

PESCARA - ''I 305 comuni abruzzesi sono arrivati al limite della loro capacità e sostenibilità finanziaria e nei prossimi giorni saranno costretti a sospendere diversi servizi di assistenza sociale se l’esecutivo regionale non interverrà immediatamente sia per chiarire l’entità dei fondi da destinare alla spesa socio sanitaria 2017,  e la tempistica della loro erogazione, sia per sospendere e rimodulare la Dgr n. 112 del 21.03.2017”.

Questo l’allarme sollevato dai consiglieri regionali di Forza Italia Mauro Febbo, Lorenzo Sospiri e Paolo Gatti: "i sindaci abruzzesi corrono il rischio di dover sospendere dei servizi assistenziali rivolti ad anziani, disabili e minori per mancanza di fondi, situazione emersa a seguito dei ritardi decisionali del governo regionale".

"I Comuni - spiegano i consiglieri - devono anticipare le risorse per far fronte al grave ritardo nell’erogazione del contributo di solidarietà da parte della Regione. Infatti, le amministrazioni ad oggi non conoscono l’ammontare delle risorse regionali destinate alla spesa socio sanitaria 2017".

"Questo stato di indeterminatezza si riflette in maniera negativa sui bilanci comunali stante l’imminente conclusione dell’esercizio finanziario e l’urgenza di adottare eventuali variazioni di bilancio entro i termini previsti dal Tuel. A questo notevole ritardo, si aggiunge il pasticcio causato, sempre ai danni dei comuni abruzzesi, con l’approvazione della delibera n.112 del 21 marzo 2017 che ridetermina in aumento gli scaglioni di reddito delle fasce Isee (Indicatore della situazione economica equivalente)", proseguono.

A seguito dei nuovi criteri Isee secondo i consiglieri si avrà un aumento dell’utenza rispetto agli anni precedenti, comportando quindi '' un aumento dei costi non preventivati prima e quindi sprovvisti di copertura economica".

"Pertanto - concludono i consiglieri di Forza Italia - chiediamo che la Regione Abruzzo si esprima in maniera rapida e chiara dando una risposta certa alle esigenze dei sindaci, degli ambiti sociali e dei cittadini fruitori dei servizi sociali, poiché è da troppi mesi che su questo argomento così sensibile si registra la latitanza del governo regionale di centrosinistra".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui