SEVEL ATESSA: BORSE DI STUDIO
A FIGLI DIPENDENTI, CERIMONIA
CON ELKANN E MARCHIONNE

Pubblicazione: 07 novembre 2017 alle ore 11:39

TORINO - Ci sono anche 24 studenti figli di dipendenti dello stabilimento Sevel di Atessa (Chieti) tra i 262 giovani italiani che ieri mattina, a Torino sono stati premiati nell'ambito dell'iniziativa 'Premi e Borse di studio Fiat Chrysler Automobiles e Cnh Industrial', giunta alla 22 esima edizione. 

I premi vengono anche distribuiti in altri Paesi dove i due Gruppi hanno una loro presenza significativa, tra cui Brasile, Cina, Francia, Belgio, Polonia, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna, Stati Uniti, Argentina, Canada, Messico e Serbia. 

Alla premiazione sono intervenuti il presidente di Fiat Chrysler Automobiles, John Elkann, l'amministratore delegato, il chietino Sergio Marchionne, e la scienziata e senatrice a vita Elena Cattaneo, che ha condiviso la sua esperienza e i suoi suggerimenti con tutti i giovani premiati presenti in sala. 

Con lei c'erano anche i genitori, la mamma Aurelia e il padre Fabiano

Quest'ultimo, di origini bergamasche, ha lavorato per 41 anni in Fiat, ricoprendo vari incarichi tra Milano, Torino e Firenze. 

"Oltre il 60% per cento delle 262 borse assegnate quest'anno - ha detto John Elkann rivolgendosi agli studenti - sono state vinte dalle ragazze. Un dato che non stupisce. In Italia, come negli altri paesi più industrializzati, i risultati scolastici e universitari delle ragazze tendono a essere superiori a quelli dei ragazzi. Si tratta di un fatto positivo, perché prefigura la realizzazione di un obiettivo sociale molto importante: la pari partecipazione delle donne al mondo del lavoro, soprattutto nei posti di responsabilità".

"Ma - ha aggiunto il presidente di Fca - dietro le rilevazioni statistiche generali si nasconde un grosso problema: l'insufficiente performance delle studentesse nelle cosiddette discipline Stem (scienza, tecnologia, ingegneria, matematica). Ed è un problema serio, perché per costruire il nostro futuro c'è bisogno del contributo di tutti, donne incluse. Anche per questo la testimonianza portata oggi della senatrice Cattaneo è stata preziosa: la sua carriera scientifica e il suo impegno civile rappresentano un modello da cui trarre grande ispirazione".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui