SFRUTTAMENTO OPERAI RICOSTRUZIONE, DUE IMPRENDITORI PATTEGGIANO 18 MESI

Pubblicazione: 06 maggio 2018 alle ore 17:33

SULMONA - Due imprenditori che erano finiti in manette nel luglio 2015 nell'ambito dell'inchiesta denominata "Social dumping" per aver a vario titolo, secondo la Procura dell'Aquila, impiegato e sfruttato nei cantieri aquilani della ricostruzione manodopera straniera, in particolare rumeni in procedura di distacco, hanno patteggiato 18 mesi ciascuno.

Si tratta di Antonio D'Errico, 62enne di Tortoreto (Teramo) e Nicolae Otescu, detto Nico, di 49 anni, che ieri sono stati rinviati a giudizio insieme a Francesco Salvatore, di 59 anni, e Panfilo Di Meo, di 61, di Sulmona, e Giancarlo Di Bartolomeo, 52 anni, e Massimo Di Donato, 56 anni di Teramo.

La prima udienza del processo si terrà il prossimo 16 ottobre davanti al Tribunale dell'Aquila.

Gli altri quattro imputati hanno invece continuato a sostenere la propria estraneità ai fatti contestati.

I due sulmonesi Salvatore e Di Meo, difesi dall'avvocato Alessandro Margiotta, hanno sempre sostenuto di essere stati "semplici utilizzatori della manodopera rumena e non già, come ipotizzato dal pubblico ministero, reclutatori e intermediari".

Fu un esposto della Cgil sullo sfruttamento della manodopera straniera nei cantieri aquilani della ricostruzione, ha ricordato Il Centro, a far scattare l'inchiesta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui