SI BARRICA IN CASA MINACCIANDO
DI FARLA ESPLODERE, BLOCCATO

Pubblicazione: 10 novembre 2017 alle ore 09:47

CITTÀ SANT'ANGELO - Si barrica in casa, armato di coltello e con una bombola del gas, minacciando di far saltare in aria tutto: un 47enne di Città Sant’Angelo (Pescara) è stato fermato dai carabinieri che sono riusciti a immobilizzarlo dopo aver fatto irruzione nell’edificio.

Come riportato dal quotidiano IlCentro, l’uomo doveva essere sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio (Tso), ma è riuscito a sottrarsi al provvedimento e a barricarsi in casa, in compagnia di un cane pitbull.

Per la pericolosità della situazione, sono intervenuti sul posto una ventina di militari della Compagnia di Montesilvano (Pescara), con loro anche un negoziatore del nucleo investigativo del reparto operativo.

La trattativa per convincere il 47enne a desistere dalle sue intenzioni è andata avanti per ore, ma quando l’uomo ha aperto le valvole della bombola e accostato un accendino al gas che fuoriusciva, i militari sono intervenuti, riuscendo a immobilizzarlo sul letto e consentendo così ai sanitari del 118 di sedarlo.

È stato disposto il ricovero nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Pescara.

Per l’emergenza, sul posto sono intervenuti anche la Polizia municipale di Città Sant’Angelo e i Vigili del fuoco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui