• Abruzzoweb sponsor

SI FINGE INVALIDA E PRENDE ACCOMPAGNAMENTO PER 5 ANNI, ANZIANA DI CHIETI A PROCESSO PER TRUFFA

Pubblicazione: 04 febbraio 2019 alle ore 06:16

CHIETI - Per l'Inps era un'invalida da 5 anni, "incapace di deambulare senza aiuti", e per questo motivo le avevano dato anche la pensione di accompagnamento.

Ma come riportato dal quotidiano Il Centro, i Carabinieri di Chieti hanno scoperto "l'imbroglio", perché la donna, a quanto sembra camminava benissimo da sola e faceva anche la spesa al supermercato del suo paese, Torrevecchia Teatina, e attraversava la strada in totale autonomia.

Al momento delle visite di controllo, però, ingannava la commissione medica presentandosi sulla sedia a rotelle.

La donna è finita sotto processo con l'accusa di truffa aggravata e continuata: per oltre 5 anni ha intascato, senza averne titolo, quasi 31mila euro di assegni di accompagnamento.

Le indagini, coordinate dal pm Lucia Anna Campo, sono state portate avanti dai Carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della procura, diretti dal maresciallo maggiore Giovanni Esposito.

L'anziana è stata smascherata a seguito di una denuncia anonima arrivata alla Asl due anni fa, i Carabinieri allora hanno iniziato a controllarla e hanno scoperto che poteva camminare benissimo da sola.

Il 20 febbraio del 2017 la donna doveva sottoposta alla visita di controllo nell'ambulatorio dell'Inps di Chieti, al Theate Center, in quella occasione nel parcheggio dell'ambulatorio c'erano anche dei carabinieri in borghese. L'anziana è arrivata in auto, accompagnata dal marito e da una donna: è scesa in totale autonomia, rimanendo in piedi per tutto il tempo necessario per sistemare la carrozzella.

Sono stati sentiti anche aprecchi testimoni che hanno riferito di averla vista sempre camminare da sola, al massimo aiutata da un bastone, ma mai sulla sedia a rotelle.

Mercoledì 23 gennaio il caso è arrivato davanti al giudice Isabella Maria Allieri, che ha rinviato a giudizio la falsa invalida, assistita dall'avvocato Claudia Palmieri. Il processo inizierà il 23 aprile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui