SIMULATA SCOSSA DEL 6 APRILE:
EDIFICIO DI 4 PIANI NON CROLLA

Pubblicazione: 20 dicembre 2012 alle ore 19:18

L'AQUILA - Un terremoto simulato su una casa di quattro piani.

Il test è stato effettuato oggi nel laboratorio della Fondazione Eucentre di Pavia (il Centro di formazione e ricerca in ingegneria sismica), che utilizza la tavola vibrante per la simulazione sismica più potente d'Europa.

La scossa prodotta era simile a quella registrata nel terremoto del 2009 all'Aquila.

Lo stabile, che riproduce nei materiali e nelle caratteristiche costruttive edifici già esistenti in Italia e in altri Paesi europei, ha riportato danni alle strutture portanti senza crollare, come previsto dal gruppo di ricerca impegnato nella valutazione.

All'esperimento scientifico hanno assistito alcuni alunni delle scuole medie che, prima del test, sono stati coinvolti ina una lezione interattiva tenuta dagli ingegneri di Eucentre e di ReLuis, il consorzio della rete dei laboratori universitari di ingegneria sismica.

Gli ingegneri, utilizzando un modellino di casa montato su una tavola vibrante in miniatura comandato da un Ipad, hanno mostrato ai ragazzi cosa succede a un edificio durante una scossa e come sono costruite le case antisismiche.
 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui