SIMULAZIONE INCIDENTE STRADALE
CON FERITI IN GALLERIA A14

Pubblicazione: 09 novembre 2017 alle ore 19:27

TERAMO - Dopo l'ambiente ferroviario, recentemente oggetto di analoga attività addestrativa, questa mattina si è svolta una ulteriore esercitazione in provincia di Teramo nello scenario, del tutto diverso, della galleria autostradale "Colle Di Marzio": lunghezza 604 metri, ubicata a ridosso del confine marchigiano tra gli svincoli Val Vibrata (Teramo) e San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), alla progressiva chilometro circa 313 direzione Nord dell'autostrada Adriatica A/14. 

Nella circostanza è stato ipotizzato un grave incidente in galleria, con sviluppo d'incendio, tra un autocarro ed un minibus, con conseguente gestione delle contestuali attività di governo della circolazione autostradale e di soccorso tecnico e sanitario per il recupero delle sei persone ferite (2 codici rossi e 4 codici gialli), nonché per l'evacuazione e l'assistenza degli occupanti dei mezzi incolonnati in galleria. 

L'esercitazione, coordinata dalla prefettura di Teramo, è stata promossa d'intesa con la direzione Settimo Tronco di Autostrade per l'Italia per testare la risposta operativa nel contesto delle gallerie autostradali ricadenti in provincia. 

Più in particolare, tenuto anche conto della peculiare ubicazione della galleria Colle Di Marzio, si è inteso verificare, oltre alle procedure operative previste nella pianificazione della Società autostrade da attuarsi in caso di gravi incidenti in galleria, i flussi di comunicazione tra i Comandi e gli Enti preposti agli interventi, i tempi e le modalità di intervento, l'efficacia della risposta operativa in generale. 

La macchina dei soccorsi, attivata alle ore 10,23, è stata costituita nell'occasione dalle sole forze teramane deputate agli interventi in autostrada, per il soccorso tecnico urgente (vigili del fuoco del Distaccamento di Nereto), per il soccorso sanitario (Servizio di emergenza 118, con il prezioso ausilio del Corpo volontari della Croce rossa italiana) e per il controllo della circolazione stradale (polizia stradale del Centro operativo autostradale ed i nuclei della Società autostrade). 

Sono stati invitati tra gli osservatori: i rappresentanti teramani e marchigiani delle forze dell'ordine, dell'Anas e dei Comuni territorialmente interessati che, al reale verificarsi di un grave incidente nella citata galleria, potrebbero essere chiamati a fornire il proprio, competente apporto. 

Al termine dell'esercitazione, che ha richiesto l'attivazione di un Posto medico avanzato, si è svolto un de-briefing presso il casello autostradale di Mosciano Sant'Angelo (Teramo), per una pronta verifica degli esiti della stessa. 

Nella circostanza la Direzione del Settimo Tronco ha comunque garantito il flusso veicolare sull'arteria autostradale, deviando il traffico, in doppio senso di marcia, nella carreggiata non interessata dall'esercitazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui