SISMA 2009: AL VIA I LAVORI DELLA CASERMA DEI VIGILI
DEL FUOCO DELL'AQUILA DOPO 8 ANNI DI ATTESA

Pubblicazione: 21 settembre 2017 alle ore 14:45

Consegna dei lavori alla caserma dei vigili del fuoco dell'Aquila
di

L’AQUILA - Sono stati consegnati, a otto anni dal terremoto dell'Aquila, i lavori di ricostruzione della caserma dei vigili del fuoco, che sarebbero dovuti iniziare a novembre dell’anno scorso e il cui stallo aveva creato negli anni una vera e propria emergenza logistica.

Verrà edificato un nuovo fabbricato, integrato con quello già esistente, dove resterà la parte operativa; i lavori ammontano a 5 milioni 400 mila euro e verranno eseguiti dalla Cosin Srl, un’impresa di Modugno, in provincia di Bari.

Un'odissea che finalmente volge al termine: il provveditorato interregionale alle opere pubbliche bandì l’appalto da 12 milioni di euro per la ricostruzione della sede nel 2012, ma venne annullato per una busta smarrita e poi ritrovata nel corso della seduta conclusiva della commissione giudicatrice, con la conseguenza di un nuovo progetto, quello attuale, e di un nuovo iter tutto da rifare, che solo oggi riesce a vedere la fine del tunnel.

Questa mattina presso la sede del Comando provinciale, si è svolta la cerimonia di consegna del cantiere alla presenza, tra gli altri, di Domenico De Bartolomeo comandante provinciale dei vigili del fuoco dell’Aquila, Giuseppe Linardi prefetto del capoluogo, Gennario Di Maio responsabile unico del procedimento (Rup), l'ingegnere del provveditorato e Claudio Quartaroli, direttore dei lavori.

“Ho soltanto chiuso un cerchio che è stato aperto e portato avanti dai colleghi che mi hanno preceduto - ha dichiarato De Bartolomeo, comandante provinciale che ha assunto l’incarico solo a inizio anno - Ho avuto un mandato dal capo del Corpo, Gioacchino Giomi, per definire una volta per tutte la sede aquilana, dove erano si erano create delle complicazioni di tipo: tecnologico, strumentale, amministrativo, contabile che andavano risolte”.

Laureato in ingegneria civile sezione edile, il comandante ha spiegato che i suoi studi lo hanno aiutato per risolvere questi piccoli problemi. “Abbiamo risolto le difficoltà: per esempio non potevamo consegnare al Genio civile il progetto poiché l’ingegnere strutturista avrebbe dovuto firmare la relazione finale, ma non avendolo fatto non potevamo chiudere il documento - prosegue - L’ingegnere in questione si trovava a Milano e sembrava irreperibile, ma alla fine è bastato fare un giro di telefonate per risolvere il tutto”.

Si è detto soddisfatto Linardi: “Finalmente i nostri vigili del fuoco avranno una sede adeguata - ha spiegato - Questo aiuterà a creare un buon ambiente lavorativo e non è un elemento da sottovalutare: i vigili del fuoco lavorano già molto bene, ma sono certo che faranno addirittura meglio con una struttura che possa dirsi dignitosa”.

Si era parlato, in passato, di spostare la sede provinciale, creandone una ex novo, un’ipotesi a cui sarebbe stato contrario De Bartolomeo sull’argomento ha scherzato con la stampa- “Spostare la sede sarebbe stato come dire ‘andrete in pensione senza mai rivedere la struttura che ospita il comando’. Aspettare altri 10 anni per una sede nuova non avrebbe avuto alcun senso - ha aggiunto - era una scelta che poteva essere fattibile all’epoca, negli anni immediatamente dopo il sisma, ma ad oggi sarebbe stata una scelta insensata”.

L’importo dei lavori era di 12 milioni di euro circa, ma il cantiere è stato assegnato al ribasso per 5 milioni e 400 mila euro, alla Cosin, che avrà due anni di tempo per concludere il sito.

“Abbiamo fiducia nella ditta - ha concluso il comandante - ci hanno promesso tempi brevi, lo dico a bassa voce, ma si potrebbe tagliare il nastro prima del previsto”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

L'AQUILA: RICOSTRUZIONE CASERMA VIGILI, LINETTI, ''BANDO OK, A GIUGNO I LAVORI''

di Elisa Marulli
L’AQUILA - “La progettazione per la ricostruzione della sede del comando provinciale dei Vigili del fuoco dell'Aquila è stata completamente rifatta e sarà pronta intorno al 20 aprile. A quel punto la gara potrà essere appaltata.... (continua)

TERREMOTO: VIGILI FUOCO L'AQUILA, ''NUOVA CASERMA O MOBILITAZIONE''

L'AQUILA - "Adesso basta! Subito la nuova caserma o sarà mobilitazione". Alla vigilia del sesto anniversario del terremoto del 6 aprile 2009 che ha devastato L'Aquila e il suo circondario, i vigili del fuoco dell’Aquila alzano la... (continua)

L'AQUILA: CASERMA VIGILI DEL FUOCO, ODISSEA FINITA, APPALTO PER LA SEDE DOPO 7 ANNI

di Alberto Orsini
L’AQUILA - “Reclusi in ciò che resta della vecchia sede, in ambienti confinati, in condizioni igieniche ai limiti dell’umana sopportazione, privati di aree e strutture adeguate all’addestramento professionale, a strettissimo contatto con il desolante cratere della... (continua)

TERREMOTO 2009: AL VIA RICOSTRUZIONE CASERMA VIGILI DEL FUOCO L'AQUILA

L'AQUILA - Con le procedure propedeutiche di cantierizzazione, iniziano oggi i lavori di ricostruzione della caserma dei vigili del fuoco dell'Aquila. Lo fa sapere, attraverso una nota, il comandante provinciale del corpo, Domenico De Bartolomeo. L'edificio, seriamente danneggiato... (continua)

ALTRE NOTIZIE



Ance L'Aquila. Conferenza stampa di fine anno.
Diretta video dalle ore 18,30


 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui