SISMA L'AQUILA: COMANDANTE GDF, ''DA SCUOLA GUARDIA FINANZA TANTA UMANITA'''

Pubblicazione: 06 aprile 2019 alle ore 17:19

Giorgio Toschi

ROMA - "Per la Guardia di Finanza assume un forte valore simbolico rievocare oggi, a distanza di dieci anni, quei terribili eventi proprio qui, presso la scuola ispettori e sovrintendenti. Questo prestigioso istituto di istruzione seppe rivelarsi anche autentico 'tempio di solidarietà' e di concreto sostegno alla popolazione, spalancando immediatamente le porte ad ogni impellente esigenza delle istituzioni e dei cittadini". 

Lo ha detto il comandante generale della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, in occasione del decimo anniversario del sisma a L'Aquila, che si è svolto alla scuola ispettori e sovrintendenti della Gdf, nel capoluogo abruzzese. 

"Fin da quelle prime ore, cupe ed angosciose, sferzate dalla furia della natura, le vite di centinaia di aquilani - ha aggiunto Toschi - si intrecciarono con quelle degli allievi marescialli - molti dei quali, pensate, erano stati arruolati da meno di un mese - e la scuola ispettori e sovrintendenti entrò definitivamente a far parte integrante della città dell'Aquila". Per Toschi, "le tante attestazioni di stima che quotidianamente riceviamo dalla gente comune ci dimostrano che i cittadini, oltre a riconoscere il rigore e la professionalità del corpo, riescono più che in passato a percepirne distintamente i tratti umani, la capacità di produrre sicurezza economico-finanziaria e, nel contempo, offrire solidarietà e comprensione alle persone indifese".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui