SISMA L'AQUILA: RESTITUZIONE TASSE, MARTINO FURIOSO: ''SCENDIAMO IN PIAZZA''

Pubblicazione: 13 marzo 2018 alle ore 20:05

Antonio Martino

L'AQUILA - "Se questa è l'Europa non ci si può lamentare se milioni di cittadini la sentono lontana e matrigna. Bisogna riformare profondamente e concretamente il concetto ed i principi comunitari". 

Così in una nota il neo deputato di Forza Italia Antonio Martino a proposito della nomina da parte della presidenza del Consiglio dei Ministri di un commissario per il recupero delle somme relative alla sospensione delle tasse a imprese e professionisti nel cratere del terremoto dell'Aquila del 2009, una richieste dall'Ue che le ha considerate aiuti di Stato. 

"Non si può mettere in ginocchio definitivamente una economia già alle corde per il terremoto - continua Martino, eletto nell'uninominale alla Camera dei deputati nel collegio della provincia dell'Aquila - e questo con la connivenza del governo Gentiloni che è complice dell'ingiustizia nei confronti del cratere del sisma in quanto l'esecutivo di centrosinistra, per fortuna alle battute finali, si è dimostrata supina ai dirigenti europei". 

"Dobbiamo diffondere e promuovere una grande manifestazione di protesta all'Aquila anche con gli alleati della Lega e di Fratelli d'Italia. Non si possono far chiudere imprese già vessate per una burocrazia assurda ed incomprensibile - conclude Martino - che attua norme anacronistiche in base alle quali viene considerata aiuto di Stato la sospensione delle tasse durante l'emergenza terremoto". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui