SOTTOSERVIZI L'AQUILA: ''TOMBE SUPERFICIALI E DISTANTI DALLA CHIESA''

Pubblicazione: 07 ottobre 2017 alle ore 17:46

di

L’AQUILA - Sepolture "molto superficiali e insolitamente distanti" dalla chiesa di riferimento del centro storico dell'Aquila, quella di Santa Maria di Paganica: sono i primi dettagli svelati dagli archeologi della Soprintendenza che stanno ancora lavorando sui ritrovamenti ossei spuntati durante i lavori di scavo per la realizzazione del tunnel dei nuovi sottoservizi.

Le indagini sugli scheletri rinvenuti sono ancora in fase preliminare ed è stata scandagliata solo una piccola area proprio di fronte il restaurato palazzo Ardinghelli, futura sede del museo Maxxi.

Ma le stranezze subito notate dagli esperti sono appunto “la superficialità delle sepolture, poste a una profondità davvero minima dal manto stradale - spiega ad AbruzzoWeb Rosanna Tuteri, archeologa della Soprintendenza - e la distanza dalla chiesa, il che fa riflettere su fin dove potesse arrivare lo spazio utilizzato per far valere il cosiddetto ius sepeliendi, ovvero il diritto di sepoltura riservato, appunto, alla chiesa di Santa Maria Paganica”.

Da quanto si apprende, invece, da fonti tecniche interne al cantiere, non sono stati ritrovati, per ora, oggetti a corredo delle tombe e i resti ossei sono in cattivo stato di conservazione.

L’assenza di frammenti di ceramica rende più difficile farsi un’idea della datazione degli scheletri, per i quali si dovrà attendere l’eventuale esame antropologico per saperne di più.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

SOTTOSERVIZI: A PALAZZO ARDINGHELLI EMERGONO RESTI DI OSSA DAGLI SCAVI

di Eleonora Marchini
L’AQUILA - Nuovi frammenti che raccontano il passato della città dell’Aquila fanno capolino durante gli scavi per lo smart tunnel dei sottoservizi. Stavolta è l’area davanti al restaurato palazzo Ardinghelli, futura sede del museo di arte contemporanea Maxxi,... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui