SPACCIAVA DROGA AI MINORENNI,
RIFUGIATO ARRESTATO A PESCARA

Pubblicazione: 19 maggio 2017 alle ore 13:50

PESCARA - Un rifugiato straniero di 25 anni originario del Gambia, P.B., ospite in Italia, è stato arrestato a Montesilvano (Pescara) dagli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Pescara, in collaborazione con personale della Squadra Volanti, nell'ambito di un'attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti.

Il giovane, incensurato, e titolare di un permesso di soggiorno per richiesta asilo politico e ospitato presso un hotel di Montesilvano (Pescara), in quanto poco prima aveva venduto due dosi di marijuana a due ragazzi di 13 anni.

Fermato in via Ariosto, in due palazzine già oggetto in passato di alcune operazioni contro lo spaccio di sostanze stupefacenti e il commercio di merce contraffatta, il 25enne, una volta bloccato, è stato trovato in possesso di un involucro contenente un'altra dose della stessa sostanza.

Lo straniero è stato condotto nel carcere di Pescara a disposizione del pm di turno, Rosangela Di Stefano.

I due minori, invece, che hanno dichiarato di aver comperato droga anche in altre occasioni nella medesima zona, sono stati riaffidati alle rispettive famiglie, come disposto dalla Procura per i Minorenni dell'Aquila che è stata interessata del caso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui