• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

SQUADRABRUZZO: BAZZANO, IL CALCIO PER UNIRE UN PAESE

Pubblicazione: 03 marzo 2011 alle ore 17:26

di

L’AQUILA - Rinata nel 2010 con lo scopo di tornare a unire un paese disgregato dopo il devastante sisma del 6 aprile 2009, l’Asd Bazzano Calcio oggi può vantare una composizione al 100 per cento ‘bazzanese’.

Presidente, società e giocatori sono tornati a ritrovarsi sotto i colori rossoblù, che da sempre hanno contraddistinto il club, nato ufficialmente nel lontano 26 giugno 1974 con la partecipazione al campionato di Terza Categoria, grazie all’impegno dei 16 soci fondatori.

In 30 anni di calcio sono state tante le gioie e i dolori, i successi e le sconfitte per una squadra che, dopo L’Aquila Calcio e l’Oratoriana, costituisce una delle realtà calcistiche più antiche del capoluogo d’Abruzzo.

Tornata alla luce dalle ceneri del vecchio Bazzano, militante in Prima Categoria prima del sisma, oggi la squadra del presidente Gianluca Panepucci è inserita nel girone A di Terza Categoria.

Una vera e propria formazione di paese, composta da giocatori dai 16 ai 37 anni, a dimostrare la continuità delle generazioni.

In campo con il 4-4-2, agli ordini dell’allenatore-giocatore Fabrizio Panepucci, la formazione aquilana si allena due volte a settimana, il martedì e il giovedì, sul campo di Bazzano, dove disputa le partite interne il sabato pomeriggio, per poter così seguire la domenica l’Aquilana, società amica che ha ereditato la permanenza in Prima Categoria dal vecchio Bazzano.

Pieno di fiducia per la nuova avventura della longeva società il presidente Gianluca Panepucci. “Il primo scopo - esordisce - è quello di creare aggregazione intorno al paese, cosa che si era persa con il terremoto. La nostra società ha una lunga tradizione, abbiamo militato molti anni in Prima categoria, poi dopo il sisma la vecchia squadra è diventata l’Aquilana, formazione che oggi milita nel girone A di Prima Categoria”.

“Noi siamo ripartiti dalla Terza Categoria e forse abbiamo qualche speranza di raggiungere la seconda posizione in classifica - spiega sul campionato - per il primato c’è il Cansatessa. Sicuramente abbiamo la possibilità di giocarci le nostre carte, perché per il secondo posto ci sono 5-6 squadre nel giro di pochi punti. Scoppito è come noi, mentre credo che San Giovanni Pelino e Sangregoriese abbiano qualcosa in più”.

Ha riabbracciato molti vecchi amici il mister rossoblù Fabrizio Panepucci, classe 1973, che all’occorrenza si posiziona in difesa per aiutare i suoi ragazzi. “Siamo tutti di Bazzano - dice - e ci conosciamo da anni, sia come squadra che come persone, perché in molti siamo cresciuti insieme. Il gruppo è misto: ci sono 7-8 elementi che superano i 35 anni e molti ragazzi giovani dai 16 anni in su”.

“Cercheremo di giocarci e vincere le partite dopo esserci riuniti - aggiunge - la nostra è una classica squadra di paese, ci siamo ritrovati per stare insieme, ma dalla prossima stagione sicuramente si potrà osare di più. Cansatessa e San Giovanni Pelino sono le avversarie più attrezzate del nostro girone”.

Infine l’allenatore ha lodato qualche giovane componente della propria squadra. “Sono soddisfatto - conclude - di alcuni ragazzi che si stanno ben comportando, come Roberto Tarquini, Walter Di Fabio e Marco Tarquini, i giovani più offensivi”.

Una riflessione sul proprio girone arriva anche dal capitano della squadra Francesco Pietropaoli, centrocampista e all’occorrenza difensore, classe 1984. “Non c’è - afferma - una squadra che sinora mi ha impressionato, più o meno tutte le formazioni sono uguali. Sicuramente per il Bazzano ci sono tutti i presupposti per fare qualcosa in più”.

“Questo gruppo sta insieme dentro e fuori dal campo - aggiunge - conosco il mister da anni e lo preferisco come giocatore. Dopo la rinascita si stanno integrando con noi alcuni giovani ragazzi del paese”.

Come ogni squadra di paese, a tifare per i colori rossoblu, oltre alla comunità bazzanese, sono genitori e amici dei ragazzi, che sorridono per la ritrovata socialità, uno dei tratti peculiari delle società dilettantische.

STAFF DIRIGENZIALE
 Gianluca Panepucci  presidente
 Fabrizio Guetti  vice presidente
 Guido Tarquini  vice presidente
 Alessandro Tarquini  segretario
 Nico Galano  cassiere
 Arrigo Adriani  consigliere
 Angelo Bonanni  consigliere
 Massimiliano Cammeda  consigliere
 Andrei Ciocca  consigliere
 Davide Ciocca  consigliere
 Gianfranco Guetti  consigliere
 Guerrino Guetti  consigliere
 Claudio Mastracci  consigliere
 Alberto Moretti  consigliere
 Piergiovanni Orzieri  consigliere
 Fabrizio Panepucci  consigliere
 Pierluigi Piccinini  consigliere
 Attilio Tarquini  consigliere
 Maurizio Tarquini  consigliere
 Stefano Tarquini  consigliere
STAFF TECNICO
 Fabrizio Panepucci  allenatore e giocatore
ROSA 2010/2011
 Giancarlo Mastropietro  portiere 
 Valerio Panepucci  portiere 
 Attilio Tarquini  portiere
 Angelo Bonanni  difensore  
 Davide Ciocca  difensore  
 Antonio Conte  difensore 
 Odorisio Morelli  difensore 
 Piergiovanni Orzieri  difensore  
 Carmine Piccinini  difensore  
 Alessandro Tarquini  difensore
 Stefano Tarquini  difensore
 Massimiliano Camedda  centrocampista
 Federico Federici  centrocampista 
 Nicandro Galano  centrocampista 
 Ivano Mariani  centrocampista 
 Gianluca Panepucci  centrocampista 
 Francesco Pietropaoli  centrocampista
 Guido Tarquini  centrocampista
 Marco Tarquini  centrocampista
 Roberto Tarquini  centrocampista
 Roberto Tarquini 2  centrocampista
 Luca Bignotti  attaccante
 Walter Di Fabio  attaccante
 Fabrizio Guetti  attaccante
 Gianfranco Guetti  attaccante
 Alberto Moretti  attaccante
 Fabrizio Piccinini  attaccante

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui