STALKING E PERCOSSE ALLA EX,
PESCARESE IN MANETTE A RICCIONE

Pubblicazione: 27 novembre 2017 alle ore 18:35

RICCIONE - Un 30 enne originario di Pescara è stato arrestato dai carabinieri di Riccione (Rimini), per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori nei confronti dell'ex compagna, picchiata in più occasioni anche in strada e alla presenza di testimoni. 

Dopo una breve relazione tra i due, finita un mese fa, l'uomo aveva iniziato a minacciare l'ex, in un'escalation di violenza arrivando fino alle percosse. 

In più occasioni la donna è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari ed è stata vista con lividi e un occhio nero.

L'episodio più grave - che la vittima stessa ha raccontato ai militari - all'inizio del mese, quando il 30 enne l'aveva picchiata con una scopa e le aveva tirato addosso un televisore. 

Su richiesta del sostituto procuratore Davide Ercolani, il pescarese è stato arrestato su ordine del Gip del Tribunale di Rimini e si trova da questa mattina agli arresti in carcere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui