STALKING: LANCIANO, ESCE DI CELLA
E RICOMINCIA, ARRESTO BIS

Pubblicazione: 29 dicembre 2016 alle ore 17:22

LANCIANO - Arrestato e condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione per stalking nei confronti della moglie, uscito dal carcere ha ripreso a minacciare e perseguitare la donna, tanto da rendere necessario un nuovo provvedimento cautelare da parte del gip di Lanciano (Chieti), Massimo Canosa.

Destinatario della misura è un 53enne della provincia di Chieti.

Il nuovo arresto giunge a tutela della vittima, al termine di un'indagine lampo dei Carabinieri della compagnia di Lanciano, coordinati dal pm Rosaria Vecchi.

Secondo quanto emerso dalle indagini, già dallo scorso 8 settembre l'indagato ha iniziato a minacciare la moglie, tentando anche aggressioni fisiche.

Persecuzioni proseguite poi in alcuni giorni di ottobre e novembre.

La donna, sempre più terrorizzata, è stata così costretta a chiamare i Carabinieri e a denunciare di nuovo il suo compagno.

Sabato si svolgerà l'interrogatorio di garanzia per l'uomo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui