STUDI GENOMICI SUGLI SHERPA
DELL'ALPINISTA ABRUZZESE
PELUZZI SU RIVISTA NATURE

Pubblicazione: 27 novembre 2017 alle ore 11:50

Davide Peluzzi

TERAMO - "Mentre molta attenzione alla ricerca si è concentrata sui processi demografici che hanno permesso la diffusione umana sull'altopiano tibetano, poco si sa sulla più recente colonizzazione dell'Himalaya meridionale. In particolare, la storia delle migrazioni, della mescolanza e dell'isolamento delle popolazioni che parlano le lingue tibeto-burman, che dovrebbe essere piuttosto complessa e aver rimodellato i modelli di variazione genetica su entrambi i lati dell'arco himalayano, rimane solo parzialmente chiarita. Abbiamo quindi descritto il panorama genomico delle comunità di Tibeto-Burman (cioè Sherpa e Tamang) precedentemente indifferenziate e indo-ariane da remote valli nepalesi".

È quanto si legge nell'abstract dell'articolo che Nature, una delle più antiche e prestigiose riviste scientifiche al mondo, ha dedicato al progetto portato avanti da un gruppo di antropologi e alpinisti italiani, guidati dall'abruzzese Davide Peluzzi, che ha condotto 4 spedizioni in sei anni sulle cime dell'Himalaya che hanno permesso di ricostruire il paesaggio genomico rivelando nuove intuizioni nel recente popolamento della parte meridionale della catena montuosa asiatica.

"L'esplorazione delle relazioni genomiche con le popolazioni del sud-est asiatico ha fornito prove per la mescolanza tibetana con gli asiatici dell'est di bassa quota e per l'isolamento dello sherpa".

Gli studi hanno "anche mostrato che gli altri antenati del sud dell'Himalaya di Tibeto-Burmans non provenivano dalla stirpe tibetano/sherpa, ma da antenati di bassa quota che migrarono dalla Cina in modo plausibile attraverso l'India del Nord/Myanmar, avendo sperimentato un'estensiva mescolanza che rimescolò l'ancestrale Tibeto-Pool genetico di Burman".

"Questi risultati - si legge ancora su Nature - hanno migliorato la comprensione dell'impatto del flusso genetico sull'evoluzione delle popolazioni himalayane di alta quota e hanno gettato luce sugli eventi migratori che hanno guidato la colonizzazione delle pendici dell'Himalaya meridionale, nonché sul ruolo svolto da diversi gruppi Tibeto-Burman in uno scenario demografico così complesso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE



ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO
CON LIBRI E TAVOLE ROTONDE

Diretta video venerdi 15 dicembre, a partire dalle ore 17.00


 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui