• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

TASSE POST-SISMA: CONFCOMMERCIO TERAMO, ''DECISIONE EUROPA INIQUA''

Pubblicazione: 06 aprile 2018 alle ore 11:10

Gloriano Lanciotti

TERAMO - La Camera di Commercio di Teramo scende in campo contro la Commissione europea, che nel 2015 avviò una procedura di infrazione con la quale sono stati definiti illegali gli aiuti alle imprese seguiti al terremoto che distrusse L'Aquila nel 2009 ed è stato imposto al Governo italiano di recuperare dalle imprese i contributi erogati.

"Si ritiene necessario - dice Gloriano Lanciotti, presidente dell'ente camerale teramano - che il Governo si attivi con la massima urgenza e determinazione nei confronti della Commissione, per riaprire le negoziazioni sulla procedura d'infrazione".

Lanciotti giudica "iniqua" la decisione della Commissione e in grado di produrre "effetti devastanti su sistemi territoriali già duramente colpiti". Inoltre rimarca come la procedura avviata dalla Commissione "debba essere ridiscussa, in quanto i contributi erogati non possono considerarsi aiuti di stato che determinano alterazione della concorrenza, ma rappresentano solo un parziale rimborso dei danni diretti ed indiretti subiti dalle imprese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui