TASSE POST-SISMA: DI NINO (FI), ''NUOVO GOVERNO PARTE MALE SULL'ABRUZZO''

Pubblicazione: 28 giugno 2018 alle ore 19:14

Antonella Di Nino

L'AQUILA - "Il nuovo governo parte male sull'Abruzzo, respingendo gli emendamenti sulla sospensione delle tasse per le aree terremotate presentati da Forza Italia, Fratelli d'Italia e Partito Democratico durante l'iter di conversione del Decreto Terremoto al Senato".

È quanto dichiara in una nota il coordinatore provinciale dell'Aquila di Forza Italia, Antonella Di Nino, commentando la notizia della bocciatura in Senato degli emendamenti "salva-L'Aquila".

"La comunità e le imprese colpite dagli effetti del sisma del 2009 si aspettavano questo passaggio fondamentale e necessario, che ora mi auguro possa trovare adeguato riconoscimento nel voto successivo alla Camera dei Deputati, dove certamente gli emendamenti saranno ripresentati", prosegue.

"Nell'ultima campagna elettorale le forze politiche che ora sono al Governo del paese si erano impegnate solennemente su questo versante, e il mancato accoglimento degli emendamenti per la provincia aquilana rappresentano un primo e preoccupante passaggio a vuoto del nuovo esecutivo Movimento quinto stelle e Lega", conclude la Di Nino. 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui