TAXI CHIETI: TARIFFA MINIMA DI 20 EURO CON PARTENZA DA AEROPORTO D'ABRUZZO

Pubblicazione: 31 gennaio 2019 alle ore 16:16

CHIETI - L’assessore alle Attività Produttive Carla Di Biase rende noto che lo scorso martedì 29 gennaio si è riunita in Comune la Commissione per la disciplina delle attività dei taxi (autonoleggio con conducente e servizio pubblico da piazza), alla quale hanno preso parte il direttore Attività produttive, Suap e Sanità, Angela Falcone; il funzionario del V Settore Raimondo Censurato; la Comandante della Polizia municipale, Donatella Di Giovanni e i tassisti Maurizio Saraullo, Claudio Antonucci ed Emilio Paolo Di Paolo di Chieti.

"All’esito della riunione – commenta l’ìassessore Di Biase - si è proceduto all’approvazione, per l’anno 2019, delle turnazioni notturne dei taxi e quelle relative all’aeroporto d’Abruzzo e si è effettuata, altresì, la ricognizione delle tariffe in vigore, confermando quelle attuali, e ripristinando, per l’annualità 2019, la tariffa minima di 20 euro con partenza dall’aeroporto d’Abruzzo".

"Considerato che il rappresentante degli operatori taxi di Chieti ha poi portato all’attenzione della Commissione che i tassisti di Pescara continuano a non avere un orario fisso di turnazione all’aeroporto, la commissione comunale di Chieti ha deciso all’unanimità di consentire alle auto di turno all’aeroporto di poter spostarsi anche presso la postazione dell’Ospedale di Colle dell’Ara e/o al Tribunale a Chieti alta". 

"Come assessore alle attività produttive – prosegue Carla Di Biase – esprimo soddisfazione per la risoluzione dei problemi verificatisi, fino a qualche mese fa, all’Aeroporto d’Abruzzo a danno dei tassisti teatini. Ciò che auspico, al fine di tutelare i diritti dei nostri operatori, è un impegno forte e deciso da parte del futuro presidente della Giunta Regionale affinché si ponga definitivamente fine all’annosa questione delle occupazioni dei taxi all’aeroporto d’Abruzzo, nel rispetto della legge quadro n.22/92 e del regolamento comunale".

"Per troppo tempo è stato leso il diritto dei nostri operatori ma al futuro presidente – conclude l’assessore - chiediamo una regolamentazione definitiva in modo che i tassisti teatini possano espletare il servizio serenamente insieme ai colleghi di Pescara senza che si debba ricorrere ad eventuali interventi da parte delle forze dell’ordine".

Considerato che nel corso della commissione il rappresentante dei taxi ha fatto presente che vi sono conducenti, sul territorio teatino, che sembrerebbero svolgere abusivamente l’attività di trasporto pubblico di persone, la Commissione ha richiesto alla Polizia Municipale di effettuare gli opportuni controlli per contrastare l’esercizio abusivo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui