TEATRO: IL PASSO POSSIBILE RACCOGLIE APPELLO MILANI, ''RIVEDERE BANDO TSA''

Pubblicazione: 13 novembre 2017 alle ore 09:19

Fabrizio Ciccarelli

L'AQUILA - "Il movimento civico Il passo Possibile, nato per sostenere le istanze che provengono dalla società civile in una logica democratica, apartitica e pluralistica, ha deciso di raccogliere l'appello recentemente lanciato al sindaco Pierluigi Biondi dall'autore e regista Daniele Milani, per modificare il bando di selezione per la nomina del nuovo direttore artistico del Teatro Stabile d'Abruzzo".

Lo dice in una nota Fabrizio Ciccarelli, coordinatore del movimento che esprime due consiglieri comunali, Paolo Romano ed Elia Serpetti, eletti nell'omonima lista civica che alle ultime amministrative sosteneva il candidato sindaco del centrosinistra Americo Di Benedetto.

Milani nei giorni scorsi si è appellato al primo cittadino affinché ponga rimedio al bando del Teatro stabile d'Abruzzo per il nuovo direttore, visto che "i tempi entro cui si è obbligati a presentare la domanda" sono troppo stretti ed è caratterizzato dalla "totale mancanza di riferimenti al 'progetto di direzione artistica' che i candidati si impegnerebbero a porre in essere".

"Della lettera aperta indirizzata al sindaco Biondi condividiamo la richiesta di maggiore trasparenza e maggiore attenzione alla progettualità nelle procedure che porteranno alla nomina del prossimo direttore del principale ente culturale della Regione", dice Ciccarelli.

"Una veloce ricerca ci ha permesso di verificare che, come affermato nell'appello in questione, nel complesso e variegato mondo dei bandi per la selezione del direttore artistico di un ente pubblico, non è difficile riscontrare esempi con criteri di valutazione più chiari e oggettivi di quello emesso dall'ente cittadino", continua il coordinatore del Passo Possibile.

"Solo per fare un esempio di un bando, forse a sua volta migliorabile, ma certamente più dettagliato di quello in questione, potremmo citare quello della Fondazione Teatro Piemonte Europa, ente paragonabile al Tsa per criteri ministeriali, che presenta una precisa griglia di assegnazione dei punteggi dei candidati in base a principi oggettivi e riscontrabili".

"Aggiungiamo che nel bando del Tsa non è chiaro da chi sarà composta la commissione che prenderà in esame i cv, nè se i componenti di questa commissione siano in possesso delle necessarie competenze per valutare candidature tanto complesse, nè se tali componenti possano garantire la necessaria autonomia dai profili dei candidati".

"Ribadiamo infine che, per poter garantire gli interessi culturali dei cittadini aquilani e abruzzesi, è indispensabile valutare i candidati soprattutto in base ad un progetto di direzione artistica da condividere il più possibile con l'opinione pubblica in uno spirito democratico e trasparente".

"Precisiamo a tale proposito infatti che, nel caso in cui Milani deciderà di avanzare la sua candidatura per la posizione in questione, non sarà il nostro candidato di bandiera. La logica presente nella sua iniziativa e che intendiamo sostenere è esattamente l'opposto di candidature avallate solo in base al sostegno di partiti politici o movimenti di opinione".

"Il nostro solo obiettivo", precisa Ciccarelli, "è garantire una nomina basata sull'assoluta trasparenza delle procedure e su un progetto efficace per il rilancio dell'ente e della vita culturale della città e della regione".

"Per questo invitiamo qualsiasi altra forza democratica ad unirsi a noi in un'iniziativa basata sulla pluralità e lo spirito di partecipazione che ha come unico obiettivo il benessere della popolazione aquilana e abruzzese. Auspichiamo il contributo di chiunque abbia a cuore il futuro di un ente che è indispensabile riavvicinare ai cittadini per poterne garantire la stessa sopravvivenza in un periodo critico per la cultura pubblica del nostro paese", conclude il coordinatore del Passo possibile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

TEATRO: MILANI SCRIVE A BIONDI, ''RIVEDERE AVVISO PER DIRETTORE TSA''

L'AQUILA - Un appello al sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, affinché ponga rimedio al bando del Teatro stabile d'Abruzzo per il nuovo direttore, visto che "i tempi entro cui si è obbligati a presentare la domanda" sono... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui