TEATRO: LAVIA APRE LA STAGIONE DEL TSA IL 22 NOVEMBRE ALL'AQUILA

Pubblicazione: 14 novembre 2017 alle ore 13:18

L'AQUILA - Inizia la campagna abbonamenti per la stagione teatrale aquilana 2017/2018, il tradizionale cartellone di spettacoli proposti dal Teatro stabile d’Abruzzo nel Ridotto del Teatro comunale dell'Aquila che accompagnerà il pubblico da novembre al prossimo maggio.

Dieci spettacoli di grandi autori, importanti titoli e straordinari attori che porteranno in città uno spaccato del panorama nazionale teatrale.

L’apertura della stagione, mercoledì 22 novembre, è affidata a Gabriele Lavia con la sua ultima prova d’attore “I ragazzi che si amano”, un viaggio nella poetica di Jacques Prévert guidati da un maestro della scena.

A dicembre arriverà sul nostro palcoscenico “L’Anatra all’arancia”, uno spettacolo cult della commedia teatrale che vede in scena Luca Barbareschi e Chiara Noschese.

A gennaio si ride con Lillo e Greg, coppia storica che regalerà serate di frizzante varietà; a febbraio Ascanio Celestini con “Laika”, il moderno affabulatore che ci toccherà il cuore raccontando, nei panni di un barbone, i prodigi della solidarietà tra gli umili.

Sempre a febbraio ”Uno Zio Vanja” i temi universali della famiglia, dell’arte, dell’amore, dell’ambizione e del fallimento nell’immortale testo di Anton Čechov nella nuova visione di Vinicio Marchioni regista ed interprete con Francesco Montanari.

A marzo tre appuntamenti: “Don Chisciotte” portato in scena dagli istrionici Peppe Barra e Nando Paone, il capolavoro di Miguel de Cervantes riletto in una nuova chiave per rappresentare un mondo contemporaneamente tragico e comico; poi “Vincent Van Gogh” la nuova produzione del Teatro stabile d’Abruzzo con Khora.teatro che ha per protagonista Alessandro Preziosi alle prese con un ruolo di grande impegno, sempre in bilico tra lucidità e follia, tra realtà ed illusione; ed infine “Vestire gli ignudi” una produzione della Fondazione Teatro Pirandello di Agrigento, spettacolo ufficiale del 150° anniversario della nascita di Pirandello, che vede in scena Andrea Tidona e Gaetano Aronica.

Nicola Pistoia e Paolo Triestino arrivano a L’Aquila ad aprile con “La cena dei cretini”, un successo che da oltre vent’anni diverte, affascina ed emoziona le platee di tutto il mondo.

Chiusura irriverente con “Cattivissimo Max”, l’allestimento di Max Giusti che attraverso una carrellata divertentissima di personaggi energici, scanzonati e feroci dimostra come l’essere cattivissimi è l’unico modo per riuscire ad esorcizzare questa attualità sempre più inestricabile e bislacca.

È una stagione che passeggia tra i diversi generi, si va dalla poesia alla commedia, dalla prosa classica al teatro di narrazione e al comico per un’offerta culturale ricca e policroma.

Il cartellone di ospitalità è stato affidato dal Consiglio di amministrazione, nelle more della nomina della nuova direzione dell’Ente, alla struttura del Tsa.

“Abbiamo voluto rispettare l’usuale apertura di stagione nel mese di novembre e rispondere all’affetto e alle aspettative dei cittadini aquilani, che oramai considerano gli eventi teatrali un momento di imprescindibile aggregazione nel centro storico del capoluogo abruzzese, ancora alle prese con la difficile situazione post sisma”, dice in una nota la presidente del Tsa, Nathalie Dompé, che aggiunge: “Voglio, pertanto, ringraziare il dr. Giorgio Iraggi e la d.ssa Roberta Gargano per l’impegno messo in campo per rispettare i tempi e la qualità della stagione teatrale, che prenderà il via il prossimo 22 novembre”.

Il botteghino del Tsa aprirà per la vendita degli abbonamenti giovedì 16 novembre dalle ore 15,00 alle ore 19,00 nella sede dell’Ente in via Porta Napoli 5 e sarà aperto tutti i giorni, fino al 24 novembre, dalle ore 10,00 alle ore 14,00 e dalle ore 14,30 alle ore 17,30.

Sarà possibile acquistare i biglietti per i singoli spettacoli al termine della campagna abbonamenti.

Il prezzo dell’abbonamento intero è di 135,00 euro, del ridotto 90,00; quello dei biglietti è di 17,00 intero e 12,00 ridotto.

Ogni persona può acquistare un massimo di sei abbonamenti.

Hanno diritto alla riduzione gli spettatori che hanno compiuto 65 anni di età e i giovani fino a 26 anni. Sono attive le convenzioni con la Carta del docente e con il Bonus Cultura per i Diciottenni.

Informazioni Teatro stabile d’Abruzzo, telefono 0862-62946.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui