TEATRO STABILE: BIONDI, ''NESSUN RISCHIO EMIGRAZIONE,
C'E' LA DEROGA ALL'OBBLIGO DI SALA DA 400 POSTI''

Pubblicazione: 01 novembre 2017 alle ore 12:49

Pierluigi Biondi

L'AQUILA - "La notizia che il Teatro stabile d’Abruzzo potrebbe essere costretto a emigrare a Ortona, come riportato da alcuni organi di stampa, è destituita di ogni fondamento".

Lo afferma in una nota il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, rispetto all'ipotesi che il Tsa possa perdere il rango di "Tric", ovvero quello di rilevante interesse culturale che tra i requisiti contempla anche l’obbligo di avere un teatro in gestione diretta di almeno 400 posti, attualmente indisponibile.

Appare, comunque, estremamente singolare che debba essere il primo cittadino del capoluogo a rispondere sull'argomento, piuttosto che i vertici di un'istituzione che, fino a prova contraria, ha proprietà, bacino e ambito regionali.

Il primo cittadino spiega che "non c’è nessun rischio che il Tsa possa perdere il requisito di istituzione regionale di interesse culturale (Tric) in quanto il decreto ministeriale del 27 luglio scorso, al comma 4 dell’articolo 49, proroga al 31 dicembre 2020 i criteri in deroga per l’erogazione del Fondo unico per lo spettacolo".

"Tra questi - sottolinea Biondi - la disponibilità di una sala per gli spettacoli di cui parlano gli articoli sopra richiamati".

"Il Tsa non si muove dall’Aquila e anche per le altre emergenze legate alla cultura stiamo cercando una soluzione - conclude - al di là delle polemiche di qualcuno che spara nel mucchio delle responsabilità, con un qualunquismo tanto inutile quanto disarmante".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

TEATRO STABILE: MANCA SALA DA 400 POSTI, SI EMIGRA DA L'AQUILA A ORTONA PER SALVARE IL RANGO DI ''TRIC''?

L’AQUILA - Il Teatro stabile d’Abruzzo rischia di perdere il rango di “Tric”, ovvero quelli di rilevante interesse culturale per i quali gli enti locali devono stanziare una percentuale ridotta, il 40% del corrispettivo elargito dal... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui