TEATRO STABILE: LA GIUNTA NOMINA
NATHALIE DOMPE' ALLA PRESIDENZA

Pubblicazione: 27 ottobre 2015 alle ore 20:57

Nathalie Dompe'

L’AQUILA - La Giunta regionale ha nominato in serata Nathalie Dompé alla presidenza del Teatro stabile d’Abruzzo, notizia anticipata da AbruzzoWeb dieci giorni fa.

La Dompé, 27 anni, aveva già detto sì nei giorni scorsi dopo una serie di colloqui con i vertici della Regione, a partire dal governatore, Luciano D’Alfonso, che ha anche la delega alla Cultura, e dal vice presidente della Giunta, Giovanni Lolli.

Tra gli incarichi in seno al gruppo guidato dal padre Sergio, rappresentante di Farmindustria nel Consiglio generale di Confindustria, la giovane manager è responsabile corporate social responsibility e si occupa di iniziative sociali.

È erede della famiglia che gestisce l’omonimo colosso farmaceutico e che ha uno stabilmento aperto all’Aquila da oltre vent’anni.

Andrà ad affiancare il direttore, Alessandro D’Alatri, nella gestione del Tsa. Laureata in Business administration all’Università Bocconi di Milano, la nuova presidente parla tre lingue e ha studiato anche teatro, all’Università delle Arti di Londra Central Saint Martins.

Subentra a Ezio Rainaldi, l’imprenditore aquilano che si è dimesso in polemica con l’amministrazione regionale per il possibile sfalcio dei finanziamenti da abbinare a quelli statali. (alb.or.)

D'ALATRI, "PORTERA' LINFA E COMPETENZE"

Anche il Teatro stabile d’Abruzzo con una nota ufficiale ha confermato la notizia.

In particolare, il vice presidente Adolfo Paravano e il Consiglio d’amministrazione “salutano con entusiasmo Nathalie Dompè certi che porterà un nuovo e costruttivo punto di vista”.

“È una bellissima notizia - dichiara il direttore, Alessandro D’Alatri - Finalmente una figura femminile che porterà sicuramente nuova linfa e nuove competenze: la Central Saint Martins University of the Arts di Londra è una vera fucina di talenti”, afferma in riferimento agli studi compiuti dalla giovane manager nel settore.

“Sono felicissimo di poter lavorare con lei e ha dalla sua anche un’età meravigliosa”, conclude D’Alatri.

RAINALDI: "SOLO SILENZIO DALLA REGIONE, LA DOMPE' NON BASTA"

A un mese dalle dimissioni di Ezio Rainaldi, il Teatro stabile d'Abruzzo ha un nuovo presidente, Nathalie Dompé, ma dalla Regione Abruzzo nessuna risposta è arrivata sui fondi necessari a tenerlo in vita.

E da quel giorno, "neanche una telefonata, il presidente Luciano D'Alfonso non ha emesso suoni", svela Rainaldi ad AbruzzoWeb: "Mi sarei aspettato una risposta, delle prese di posizione. Invece niente, zero comunicazioni!".

L'imprenditore aquilano ha lasciato la guida dell'ente teatrale in polemica con la Regione per l'assenza di programmazione e la clamorosa mancanza di un interlocutore, visto che la delega alla Cultura è rimasta nelle mani del governatore il quale, subissato di questioni, non riesce a seguirla come ci si aspetterebbe da un assessore.

Dal 27 settembre nulla è cambiato: il Tsa è ancora in attesa dei fondi, mezzo milione di euro, necessari per portare avanti la stagione, ma fondamentali anche per ottenere la quota di finanziamento ministeriale del Fondo unico per lo spettacolo (Fus).

"Non faccio la foglia di fico a nessuno e non abbandono la nave, voglio semplicemente richiamare l'attenzione", ha detto Rainaldi a questo giornale alla vigilia delle dimissioni, quando era ancora speranzoso di far "prendere cognizione che la politica ha fatto questa scelta". Ma oggi, a un mese da quelle parole, le aspettative di Rainaldi sembrano piuttosto tradite.

Al Tsa, intanto, sulla poltrona che ha lasciato libera si appresta a la giovane Dompé, come anticipato da AbruzzoWeb. La figlia di Sergio, numero uno di Farmindustria e presidente dell'omonimo gruppo biofarmaceutico, è stata nominata ufficialmente ieri dalla Giunta e potrebbe incarnare quel nuovo corso indicato dal direttore artistico Alessandro D'Alatri.

Il regista romano in un'intervista a questo giornale aveva infatti aperto all'ipotesi di investimenti privati per sopravvivere ai tagli dei fondi pubblici, per la quale sarebbe però necessaria una modifica allo statuto del teatro.

Sull'incarico alla Dompè si sono sollevate alcune perplessità, anch'esse per ora del tutto ignorate dagli interlocutori isituzionali. Come quelle di Daniele Milani, autore e regista aquilano da anni trasferitosi a Milano, che ha lanciato anche una petizione online.

Perplesso anche Rainaldi, rammaricato dal comportamento della Regione. "Il problema non era il presidente - dice - non pensino di 'sciacquarsi la faccia' con questa nomina. Lasciare a imprenditori di quel calibro mi riempie di gioia, sarei lieto se questo portasse a nuovi investimenti sul teatro, ma sappiamo tutti molto bene che questo è impossibile senza una modifica statutaria".

"Non c'è un minimo di disponibilità da parte della Regione - rincara l'ormai ex presidente - Il problema politico resta, le mie dimissioni non erano perché mi ero stancato, ma per delle questioni che continuano a non avere risposta. Ancora non si conosce il contributo per il 2015, cioè per un anno che è finito!".

Sulla stessa linea di Milani, Rainaldi ritiene che "se la presidenza viene attribuita in senso onorifico, allora il contributo della sua azienda deve avvenire prima e non dopo".

"Mi domando - conclude - come faccia ad accettare la presidenza senza certezze di sorta sui fondi".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

L'AQUILA E QUELLA VOGLIA MATTA DI TEATRO: ''700 ABBONAMENTI E 200 BIGLIETTI IN 5 GIORNI''

di Alberto Orsini
L’AQUILA - “Il Teatro stabile d’Abruzzo ha esaurito in 5 giorni gli abbonamenti di questa nuova stagione mentre i biglietti del primo spettacolo con cui la apriamo sono in esaurimento: vuol dire che la richiesta che... (continua)

TEATRO STABILE: LA NUOVA PRESIDENTE SARA' NATHALIE DOMPE', LARGO AI GIOVANI

di Alberto Orsini
L’AQUILA - Sarà Nathalie Dompé la nuova presidente del Teatro stabile d’Abruzzo. La Dompé, 27 anni, appartiene alla famiglia che gestisce l’omonimo colosso farmaceutico che ha uno stabilimento attivo all’Aquila da oltre vent’anni. Tra gli incarichi in seno... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui