TENTA FURTO MA VIENE INSEGUITO
DA PROPRIETARIO E ARRESTATO

Pubblicazione: 02 settembre 2017 alle ore 10:39

PESCARA - Ha prima tentato un furto in un appartamento, e poi scoperto, si è dato precipitosamente alla fuga (con un complice), inseguito dal proprietario che dopo averlo bloccato, è stato ferito al collo con un cacciavite.

Protagonista del movimentato episodio è stato un cittadino colombiano di 27 anni, residente nel Paese di origine, ma domiciliato a Milano, arrestato dagli agenti della Squadra Volante con l'accusa di tentata rapina aggravata in concorso.

L'altra persona, riuscita a far perdere le proprie tracce, è ricercata.

Il 27enne, secondo le risultanze investigative, ieri pomeriggio, in via Pier Paolo Pasolini a Pescara, assieme ad un complice, era riuscito ad introdursi in un appartamento, prima di essere scoperto.

Poi la fuga dei due, la colluttazione e il ferimento del condomino che aveva iniziato ad inseguire il ladro che gli era passato più vicino.

Nel corso della fuga il malvivente ha poi perso per strada il cellulare ed uno zaino con all'interno il cacciavite e una chiave a pappagallo.

Riuscito a salire sull'auto per tentare la fuga, il sudamericano è stato bloccato, arrestato e tradotto presso la casa circondariale San Donato in attesa della convalida dell'arresto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui