TERAMO: 2 MILIONI PER DELOCALIZZARE CENTRALE ENEL IN CONTRADA CONA

Pubblicazione: 05 settembre 2017 alle ore 09:55

La sede della Provincia di Teramo

TERAMO - La Giunta regionale ha recentemente approvato la rimodulazione dei fondi Masterplan prevedendo un finanziamento 2 milioni e mezzo di euro per la delocalizzazione della centrale Enel in contrada Cona nel comune di Teramo.

Lo rende noto la Provincia di Teramo, attraverso una nota.

Soggetto attuatore del progetto è il Comune, il coordinamento è affidato alla Provincia.

Con l’obiettivo di mettere a punto quelle fasi propedeutiche alla firma della convenzione con la Regione, il presidente Renzo Di Sabatino ha convocato una riunione venerdì 8 settembre alle ore 11,30 al quale parteciperà il sindaco Maurizio Brucchi, Fabrizio Iaccarino responsabile Affari istituzionali territoriali–Area Centro Italia, Enel Spa e i rappresentanti del Comitato di quartiere della Cona.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui