TERAMO: 71ENNE MUORE E DONA ORGANI, PRIMO ESPIANTO DEL 2018 AL MAZZINI

Pubblicazione: 11 luglio 2018 alle ore 11:23

TERAMO - Aveva dichiarato la propria volontà di donare gli organi, iscrivendosi così nel Registro nazionale dei donatori. E quando per lui si è compreso che non c'era nulla da fare, all'ospedale Mazzini di Teramo è stata avviata la procedura di espianto, poi andata a buon fine. È l'ultimo gesto d'amore di Pompeo Panaccio, 71enne di Guardiagrele (Chieti), colpito da un'ischemia cerebrale.

Giorni fa era stato trasferito in elicottero dall'ospedale di Chieti a quello teramano per essere sottoposto a trombolisi meccanica, una procedura praticata nel reparto di radiologia interventistica del Mazzini, come racconta Il Centro. Ma queto non è bastato a salvarlo.

Il suo fegato è andato a Padova, i due reni all'Aquila e a Bari. Si è trattato del primo espianto di organi andato a buon fine dall'inizio del 2018 al Mazzini.

Panaccio lascia la moglie Giacinta, i figli Antonella e Maria Assunta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui