• Abruzzoweb sponsor

TERAMO: ARRESTATO PER STALKING OMICIDA ISPETTORE TUFFILLI

Pubblicazione: 08 giugno 2019 alle ore 09:32

TERAMO - Era finito in carcere per l’omicidio dell’ispettore di polizia Carlo Tufilli: giovedì sera, a distanza di più di 20 anni da quel fatto, è stato arrestato per stalking nei confronti dell’ex moglie.

Ad eseguire il fermo di Maurizio De Lucenti sono stati i poliziotti della Squadra Mobile, coordinati dalla procura della Capitale, che hanno rintracciato l’uomo a Teramo, dove da qualche tempo si era trasferito. Si è trattato di una indagine durata poche settimane.

L’uomo nei mesi scorsi aveva mandato diverse sms con minacce esplicite alla ex consorte che, impaurita, aveva deciso di sporgere denuncia. De Lucenti, nato e cresciuto nella periferia romana di Tor Bella Monaca, era stato arrestato e condannato a 24 anni per l’omicidio di Tufilli, avvenuto il 22 giugno del 1996 nel corso di un assalto al trenino di Grotta Celoni. L’ispettore intervenne per sedare una rapina.

De Lucenti e Luca Esposito, il complice, erano armati. Ne seguì una sparatoria nella quale persero la vita l’agente ed Esposito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui