TERAMO: CADE DALLA SCALA
COMMERCIANTE IN COMA

Pubblicazione: 25 marzo 2018 alle ore 21:25

TERAMO -  E’ precipitato da una scala, mentre era a casa a fare un lavoretto. Probabilmente è stato un giramento di testa, fatto sta che L.D’A. commerciante teramano di 64 anni, è caduto senza riuscire a ripararsi. Ha battuto violentemente il capo, perdendo anche i sensi. Immediati sono stati i soccorsi, l’uomo è stato portato a sirene spiegate al pronto soccorso dell’ospedale di Teramo. Qui, sottoposto a indagini strumentali, è emerso che il paziente aveva un trauma cranico molto grave. Da qui l’intervento dell’equipe del reparto di neurochirurgia diretto da Danilo Lucantoni. L.D’A. è stato immediatamente postato in sala operatoria e sottoposto a un delicato e complesso intervento chirurgico, durato quasi cinque ore. In sostanza il commerciante, che ha una rivendita a Piane Sant’Atto, oltre al trauma cranico, aveva una contusione e un ematoma cerebrale. Il paziente è stato poi ricoverato in rianimazione, in prognosi riservata. Ora è in coma farmacologico e le sue condizioni sono gravi. Sarà determinante il decorso post operatorio nelle prossime ore per la sua guarigione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui