TERAMO: IN VACANZA CON
PERMESSI ASSISTENZA, A
GIUDIZIO DIPENDENTI ASL

Pubblicazione: 17 maggio 2018 alle ore 21:26

TERAMO - Due dipendenti della Asl di Teramo, zio e nipote, sono stati rinviati a giudizio com l'accusa di truffa per avere indebitamente usufruito dei permessi concessi per l'assistenza di familiari con handicap grave.

Il processo si terrà il prossimo 4 ottobre. Secondo l'accusa, titolare del fascicolo il pm Silvia Scamurra, i due uomini, un tecnico radiologo ed un infermiere, pur risultando in congedo retribuito per l'assistenza rispettivamente dell'anziano padre e della nonna, sarebbero infatti stati impegnati la maggior parte delle volte in attività di esclusivo carattere personale.

E addirittura, in alcuni casi, avrebbero usufruito di quei congedi per andare in vacanza, anche fuori regione. Entrambi, nei mesi scorsi, nell'ambito delle indagini condotte dalla Guardia di finanza di Nereto, erano stati raggiunti da un sequestro preventivo per equivalente di settantamila euro, pari ad un totale di 1.337 giorni di assenza dal lavoro.

Nel corso dell'udienza preliminare si sono costituite parte civile sia la Asl di Teramo che la Asl Romagna: l'infermiere era arrivato a Sant'Omero dalla Asl di Rimini nell'ambito di una procedura di mobilità interna. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui