TERAMO: PALAZZO MELATINO APRE DOMANI PER VISITE
GRATUITE GUIDATE, C'E' IL RITRATTO DI ACQUAVIVA

Pubblicazione: 06 ottobre 2017 alle ore 14:56

Il ritratto del cardinale Giulio Acquaviva

TERAMO - La Fondazione Tercas di Teramo ha aderito anche quest’anno all’ iniziativa ''Invito a palazzo'', e aprirà le porte di Palazzo Melatino per una visita guidata gratuita sabato 7 ottobre dalle 10 alle 19.

Promossa dall’Abi (Associazione Bancaria Italiana) che prevede, ogni primo sabato del mese di ottobre, l’apertura e le visite guidate delle sedi storiche degli Istituti associati, offrendo la possibilità ai cittadini e ai turisti di visitare palazzi normalmente non aperti al pubblico.

L’iniziativa si svolge con il patrocinio della Commissione nazionale Unesco, il ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

Ritenendo tale iniziativa di particolare interesse, l’Acri ha esteso anche alle Fondazioni e Casse di Risparmio la possibilità di partecipare.

Sarà possibile visitare all'interno di Palazzo Melatino, oltre che le collezioni di ceramiche antiche e moderne e i ritrovamenti archeologici, anche un dipinto della sua raccolta d’arte che sarà esposto per la prima volta al pubblico, il ritratto del cardinale Giulio Acquaviva (1546-1576), attribuito alla scuola del Tiziano.

L’esposizione del dipinto rientra nell’ambito di un progetto, promosso dal Comune di Atri e sostenuto dalla Fondazione Tercas, di  conoscenza e di valorizzazione della storia della famiglia Acquaviva d’Aragona, per cui già due anni fa ad Atri, città di cui furono duchi, si è tenuto un convegno, realizzato in collaborazione con la Pontificia università Gregoriana, sull’opera di padre Claudio Acquaviva (1581-1615), quinto  preposito generale della Compagnia di Gesù, nonché zio del cardinale Giulio.

I visitatori potranno conoscere il profilo storico del cardinale attraverso una scheda redatta dal professor Roberto Ricci dalla quale emergono, tra l’altro, nuovi ed  inediti elementi biografici tra i quali figura la sua amicizia con Miguel de Cervantes, l’autore del Don Chisciotte.

Palazzo Melatino, dalle 17 alle 19, ospiterà, inoltre, i partecipanti all’evento Lectus tra i quali il presidente Enrica Salvatore, che leggerà un brano tratto da L’Arminuta della teramana Donatella di Pietrantonio, vincitrice della recente edizione del Premio Campiello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui