TERAMO SET DI UN FILM ''MAGICO''DI MARCO CASSINI CHE RACCONTA STORIA DI 30 RAGAZZI E UNA FAVOLA DI NATALE

Pubblicazione: 25 gennaio 2019 alle ore 18:37

Marco Cassini

TERAMO - La città di Teramo si è trasformata in un set cinematografico per raccontare una favola di Natale, con la sceneggiatura dell'attore teramano Marco Cassini.

Le riprese avverranno nei luoghi simbolo della città, titolo provvisorio della pellicola "La Presentosa. Alla ricerca degli oggetti magici", secondo quanto anticipato dal quotidiano Il Centro.

Sarà una storia di speranza e rinascita, che vedrà protagonisti 30 tra bambini e ragazzi dell'associazione Faremusika, a cui è affidata la produzione del film, e presentata ieri mattina in Comune alla presenza dell'assessore Antonio Filipponi.

"Il film racconta la storia di 30 bambini che gestiscono una fabbrica per conto di Babbo Natale - ha spiegato Cassini - poi Babbo Natale sparisce e la fabbrica cade nel caos e per risolvere la situazione questi bambini andranno in giro per la città di Teramo alla ricerca di 4 oggetti magici che cambieranno le cose".

A produrre la pellicola l'associazione Fare Musika. "Siamo molto contenti di questo film - ha detto Nicoletta Dale, di Faremusika - e dobbiamo ringraziare anche l'artista Carmine Di Giandomenico che ci ha aiutati tanto".

Le riprese dovrebbero durare più di due settimane, e saranno tanti i luoghi della città raccontati attraverso il film: Piazza Sant'Anna, la Villa Comunale, il corso, le zone di Colleparco, Viola, Villa Mosca, San Nicolò, Collurania.

E se buona parte delle scene sarà girata all'interno della fabbrica Abf, non mancheranno i luoghi simbolo della cultura come la Pinacoteca e la biblioteca. Ad illuminare il set le luminarie natalizie, che non sono state tolte subito dopo le feste proprio in vista della realizzazione del film.

"Vogliamo aprire il set alla città - ha aggiunto Cassini - e per questo attraverso Facebook comunicheremo ogni giorno i posti dove gireremo.

La sceneggiatura nasce da un'idea arrivata proprio da una ragazzina che segue i corsi dell'associazione Faremusika e l'intenzione dei produttori, una volta che la pellicola uscirà nelle sale, è quella di promuovere il film attraverso circuiti come Sky e Netflix.

"Il senso è quello di provare a fare un film che funzioni - ha concluso Cassini - dimostrando che i nostri ragazzi, i nostri giovani, possono portare avanti un discorso artistico che nasce da Teramo. Non abbiamo nulla da invidiare ad altre realtà".

Soddisfazione per l'iniziativa è stata espressa dall'assessore Filipponi. "Siamo molto contenti per quello che state facendo - ha sottolineato rivolto a Cassini, Dale e ai bambini e ragazzi protagonisti del film - e il fatto che si vogliano valorizzare le luci e gli addobbi del Natale, che per Teramo è stato un momento di rinascita, conferma che quando un percorso è valido si generano meccanismi virtuosi. Da parte nostra c'è la massima disponibilità ad organizzare insieme altre iniziative".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui