TERRAE E TIPICITA', ECCO L'AMAZON ABRUZZESE PER VENDERE NEL MONDO PRODOTTI E VIAGGI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

TERRAE E TIPICITA', ECCO L'AMAZON ABRUZZESE
PER VENDERE NEL MONDO PRODOTTI E VIAGGI

Pubblicazione: 04 febbraio 2018 alle ore 08:30

Massimo Lombardo

L’AQUILA - Dall’idea di due giovani imprenditori, tra cui l’aquilano Massimo Lombardo, vedrà la luce, entro il 2018, una piattaforma e-commerce che si occuperà di vendita di tipicità abruzzesi e italiane di alta qualità.

Si chiamerà ''Terrae e tipicità'', dal nome del consorzio creato da Lombardo insieme al socio originario di Foggia Nazario Libero.

"Abbiamo scelto di fare questo investimento perché crediamo nelle potenzialità del made in Italy e dei prodotti abruzzesi, puntiamo a prodotti abruzzesi e italiani garantiti al 100% - spiega Lombardo ad AbruzzoWeb - ispirandoci come format ad Amazon, puntando ovviamente alla qualità e all’originalità dei prodotti".

Dopo la laurea in Scienze ambientali all’Università dell’Aquila, Lombardo ha seguito la strada della green economy, occupandosi di energie rinnovabili con una sua società che ha sede nel capoluogo.

"L’economia verde - aggiunge - è sempre stata la mia passione, credo che sia il presente e il futuro della nostra società. L’idea di un consorzio alimentare è nata quasi per scherzo con Nazario e alla fine siamo andati avanti, ricercando una serie di aziende molto piccole per far lavorare anche la micro imprenditoria, a conduzione familiare, le micro aziende sono sempre legate alle antiche tradizioni mantenendo viva la cultura locale a garanzia del vero Made in italy".

Il consorzio tiene conto delle tipicità in relazione alla cultura che le ha prodotte e quindi tramite la vendita, ''contiamo di portare a conoscenza l’utilizzatore della piattaforma della cultura locale che rende l’Italia un posto unico al mondo'', dice.

"Con il mio socio abbiamo portato avanti uno studio sui prodotti: per esempio sullo zafferano e sulla storia della piana di Navelli diventata peculiare per la proliferazione del prodotto. Oggi nelle grandi catene di supermercati si spaccia per zafferano la curcuma turca che viene venduta ad un prezzo irrisorio".

"Il nostro oro rosso - continua - ha dei costi abbastanza alti ma è un prodotto che ha un’attenta e lunga lavorazione, e noi vogliamo vendere quello vero, rivolgendoci a un mercato non solo italiano ma con un’attenzione particolare all’estero, dove l’enogastronomia italiana, quella di nicchia, è molto ricercata".

Infatti la piattaforma non sarà solo in italiano, ma in inglese, russo e cinese e per ora conterà su circa 48 aziende iscritte e 3 mila prodotti in catalogo.

La tipologia di vendita sarà quella del drop shop, ovvero una volta effettuato l’ordine il corriere prenderà i prodotti direttamente dai fornitori e li consegnerà a casa.

Non solo vendita ma messa in relazione dei prodotti con la cultura del posto dove sono nati, "ad esempio perché il tacchino alla canzanese si fa solo lì e non a Bologna? Insieme al prodotto noi vendiamo la sua storia e le ragioni per cui viene realizzato in un posto piuttosto che in un altro", conclude.

Insieme ai cibi verranno venduti separatamente anche dei pacchetti viaggio alla scoperta delle varie tipicità, tipo smart box. (red.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui