TERREMOTO CENTRO ITALIA: DE MICHELI ESALTA RISULTATI, E' POLEMICA

Pubblicazione: 27 novembre 2017 alle ore 13:22

Patrizia Terzoni

L'AQILA - "Ho conosciuto altre ricostruzioni come L'Aquila e l'Emilia, ma mai prima un governo aveva proposto subito, nei mesi successivi al sisma 2016, un impianto normativo adeguato e un poderoso finanziamento. Siamo stati noi in un momento difficile di emergenza a dare le necessarie certezze per la ricostruzione. Ora il tessuto sociale sta rinnovandosi e lentamente sta riprendendo la vita normale".

È il contenuto di un post su Facebbok del commissario alla Ricostruzione e sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Paola De Micheli, che ha innescato immediate reazioni, proprio mentre nei paesi del Centro Italia colpiti dai terremoti del 2016 in questi giorni si stanno consegnando alcune casette per gli sfollati, dopo un anno di attesa, e a Campotosto (L'Aquila), colpito dal sisma a gennaio 2017, ancora non inizia neppure la rimozione delle macerie.

"Per quanto mi riguarda, con questo post Paola De Micheli ha messo fine alla tregua che, per una questione di sensibilità e opportunità, abbiamo sempre mantenuto su questo dramma che ha sconvolto il Centro Italia", dice la deputata marchigiana del Movimento cinque stelle, Patrizia Terzoni.

"Dopo il 24 agosto 2016 abbiamo sempre denunciato le carenze e fatto pressioni per operare di più e meglio, ma mai siamo scaduti nello sciacallaggio e nella strumentalizzazione politica. Una strumentalizzazione compiuta invece ieri da Paola De Micheli. La deputata del Pd (che è anche sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Sì, ricopre tre cariche) ieri dal palco degli stati generali del renzismo, la Leopolda, ha raccontato la favoletta di un governo che avrebbe dato 'le necessarie certezze per la ricostruzione' grazie alle quali 'ora il tessuto sociale sta rinnovandosi e lentamente sta riprendendo la vita normale".

"Si fa un gran parlare di fake news. Ecco, ne abbiamo qui un esempio clamoroso", ha scritto ancora la Terzoni su Facebook, "perché parlare di tessuto sociale rinnovato e di ritorno alla normalità in un'area enorme, il Cratere, nella quale un terzo delle casette non è ancora arrivata, dove ci sono persone che sulla costa ancora vengono spostate di albergo in albergo, dove le macerie devono essere ancora rimosse, le strade ripristinate, centri storici riaperti, è una fake news".

"A farmi prendere in giro non ci sto. La De Micheli ieri parlava al pubblico dei suoi e a favore di telecamere: parlava a un pubblico che magari non l'hanno mai vista la realtà del post terremoto. Ma a me bufale non può dirne: io nelle zone del sisma ci sono stata e ancora ci vado e, oltre a questo terremoto, ho già vissuto quello del '97. Così come non può dirle agli abitanti del Centro Italia, che infatti hanno invaso di commenti il post della De Micheli. Alla vostra propaganda rispondiamo con la verità, colpo su colpo. Non vi lasceremo tregua, per rispetto di tutti quei cittadini e del loro diritto di tornare alla normalità, ma per davvero", conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui