TERREMOTO: CRIMI, DOPO LAZIO-MARCHE SAREMO IN ABRUZZO E UMBRIA

Pubblicazione: 24 gennaio 2019 alle ore 18:33

ROMA - "Nelle ultime settimane abbiamo visitato diverse comunità terremotate del Lazio e delle Marche, incontrando cittadini e Istituzioni, dai sindaci ai comitati e alle associazioni, alle Forze dell'Ordine, ai Vigili del Fuoco e all'Esercito, agli imprenditori, ai commercianti, agli artigiani e alle categorie professionali. Prossimamente saremo in Abruzzo e Umbria". 

Lo annuncia in un posto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega per le aree sismiche italiane Vito Crimi che ha ricevuto oggi il Capo del Dipartimento Protezione Civile Angelo Borrelli. 

"Sono fermamente convinto che tutte le segnalazioni, le idee, le critiche e le proposte che abbiamo raccolto nel corso dei nostri incontri pubblici e tavoli operativi ci aiuteranno a scrivere la miglior legge possibile, nell'interesse esclusivo dei cittadini. È a loro che dobbiamo fare sempre riferimento, lavorando insieme per una ricostruzione rapida ed efficace, nel rispetto della legalità, che possa aiutare a superare la sofferenza e il dolore di chi ha perduto tanto" afferma Crimi che continua: "Non ci fermiamo, il nostro percorso di coinvolgimento delle popolazioni colpite continua. Solo operando insieme ai diretti interessati e ai protagonisti di questi tragici eventi riusciremo a svolgere un buon lavoro. Ora servono provvedimenti coraggiosi e concreti per far ripartire la ricostruzione e rimettere in moto l'economia delle comunità locali".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui