TERREMOTO: INTESA COMUNE L'AQUILA-UNIVERSITA' PER RETE MONITORAGGIO EDIFICI

Pubblicazione: 05 giugno 2018 alle ore 10:55

La scuola ''De Amicis'' superpuntellata accanto alla basilica di San Bernardino

L'AQUILA - Comune dell'Aquila e Università hanno sottoscritto una convenzione quadriennale per la realizzazione di una rete di sensori per il monitoraggio strutturale degli edifici e la successiva sperimentazione, in base al quale l'Ateneo si impegna a realizzare un sistema di osservazione, basato su tecnologie poco invasive e innovative, che consenta di fornire informazioni sul comportamento strutturale di edifici e, in special modo in presenza di eventi sismici, permettendo di sviluppare una metodologia per verificare nel tempo le prestazioni delle strutture e assicurando una valutazione continua della sicurezza delle stesse.

La rete sarà caratterizzata da questi sensori tramite i quali si potranno realizzare modelli di predizione della vita utile delle strutture e dell'impatto su di esse di interventi di manutenzione programmata.

Gli edifici interessati sono l'ex scuola elementare De Amicis e Palazzo Margherita, con la possibilità di estendere la sperimentazione ad altri edifici che l'amministrazione comunale potrà indicare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui