TERREMOTO L'AQUILA: PERSONALE COMUNALE PRONTO, ''MA NIENTE ALLARMISMI''

Pubblicazione: 14 marzo 2017 alle ore 20:07

Enrica De Paulis

L'AQUILA - Due scosse di terremoto oggi all'Aquila, sentite nettamente dalla popolazione e con epicentro nella stessa zona, a pochi chilometri dall'ospedale "San Salvatore".

La prima, di magnitudo 2.8, c'è stata alle 12.29. Visto l'orario, alcune scuole hanno deciso di anticipare l'uscita degli alunni.

Anche negli uffici della Regione Abruzzo di palazzo Silone in via Leonardo Da Vinci e in alcuni call center della zona Ovest i dipendenti sono usciti per qualche minuto, salvo poi rientrare a lavoro.

La cosa si è ripetuta nel pomeriggio, alle ore 18.15, con magnitudo più alta, 3.2, e la vibrazione di pochi istanti stavolta percepita anche nella zona Est e addirittura nel Teramano.

"Le scuole in mattinata hanno fatto come volevano sull'uscita degli studenti, come amministrazione comunale non abbiamo preso alcun provvedimento", spiega la dirigente dell'ufficio di Protezione civile, Enrica De Paulis.

"Dopo la seconda scossa, senza nessun allarmismo, ho avvisato il personale del Coc (Centro operativo comunale, ndr) a essere eventualmente operativo, speriamo non ce ne sia bisogno". (alb.or.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui