TERREMOTO: SCOSSA 3.3 TRA CAMPOTOSTO E
CAPITIGNANO, SINDACO 'CI SIAMO IMPAURITI'

Pubblicazione: 05 settembre 2017 alle ore 00:03

L'AQUILA - Due scosse di terremoto, la più forte con un'intensità di magnitudo 3.3, sono state percepite questa sera poco prima le ore 21 nell'Aquilano, con epicentro tra Campotosto e Capitignano.

La prima scossa è stata registrata alle 20.54 con epicentro a 4 chilometri di distanza tra i due paesi, mentre la seconda scossa, avvenuta quasi due minuti dopo, di magnitudo 2.2, è stata rilevata dagli strumenti dell'Ingv a 2 chilometri da Campotosto.

Fino alle 23 ci sono stati altri tre eventi, l'ultimo di magnitudo 2.4.

Le scosse sono state avvertite anche negli altri centri dell'Alta Valle dell'Aterno, in particolare Montereale e Capitignano, dove dopodomani sarà in visita il premier Paolo Gentiloni.

Anche in questo caso, paura ma niente danni. La scossa è stata avvertita anche in diversi paesi del Teramano.

SINDACO CAMPOTOSTO: ''IMPAURITI, NON SARA' NOTTE SERENA''

"Ci sono state tre scosse ravvicinate, una di 3.3, le altre sotto i 3, che ci hanno impaurito molto. Ma non ci sono stati danni", commenta Luigi Cannavicci, sindaco di Campotosto (L'Aquila).

Il primo cittadino riferisce di aver fatto un giro per il paese e di essere "rientrato a casa visto che non c'è molta gente per strada".

"È conseguenza del fatto che nella stragrande maggioranza dei casi i miei concittadini vivono nei moduli abitativi provvisori antisismici - spiega ancora il sindaco - Quei pochi, come il sottoscritto, che vivono in case in muratura, sono più preoccupati. Sicuramente non sarà una notte tranquilla".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui