TERREMOTO: SISMA COAT, IL BREVETTO CHE CON POCHI SPICCIOLI FA DIVENTARE ANTISISMICHE LE VECCHIE CASE

Pubblicazione: 09 luglio 2018 alle ore 07:45

L'AQUILA - Immaginate di poter rendere sismicamente sicura l'abitazione in cui vivete senza dover subire i disagi di un cantiere, restando comodamente in casa durante i lavori, e a costi del tutto irrisori grazie al sisma bonus.

Da oggi è possibile grazie a "Sisma coat", un sistema brevettato da un giovane ingegnere romagnolo pensato per gli edfici esistenti, più o meno datati, che consiste nell'applicare una "gabbia" di acciaio alla struttura, e che si sta sperimentando per la prima volta nei comuni del Centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017, come a Narni (Terni), dove sarà applicato a una scuola.

"È una modalità d'intervento che a differenza delle tradizionali tecniche ormai conosciuti e applicate - spiega l'ingegnere Daniele Malavolta - non è invasiva, lavorando solo sull'esterno del fabbricato, sulle facciate. Consentendo agli occupanti di rimanere in casa senza avere tutti quei costi collaterali che si hanno quando si fa un intervento corposo di rinforzo strutturale, come le interferenze con impianti, pavimenti e rivestimenti, cosa che poi fa desistere le persone".

Un'altra cosa che fa spesso desistere sono gli alti costi. "Dal marzo del 2017 sono state introdotte delle misure che per la prima volta in Italia introducono il concetto della prevenzione sismica, il cosiddetto sisma bonus - ricorda l'ingegnere - un pacchetto di detrazioni fiscali premianti a seconda di quanto si va a migliorare l'edficio. Per gli edifici condominiali c'è addirittura la possibilità di cedere il credito d'imposta all'impresa".

"Un esempio pratico? Per un piccolo condominio di dieci appartamenti, con facciate di circa 500 metri quadrati, l'intervento ha un costo di circa 200mila euro - svela Malavolta - Se consideriamo l'80 per cento di detrazione fiscale, il condominio cede all'impresa 160mila euro circa di credito, quindi il condominio paga 40mila euro. Dividendo questa somma per dieci condomìni, si arriva a spendere circa 4mila euro a famiglia".

L'intervento, che comprende anche le finiture delle facciate, contempla anche l'efficentamento energetico.

Sisma coat, che vende il modello quindi non entra in competizione né coi progettisti locali, tantomeno con le imprese, nell'Aquilano si avvale della collaborazione di Angelo Taffo, imprenditore e presidente regionale dell'Acai (Associazione cristiana artigiani italiani). (m.sig.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui