• Abruzzoweb sponsor

COC RESTA APERTO. SALUCCI: ''EFFETTUATE VERIFICHE, NESSUN DANNO RILEVANTE, PREOCCUPA ALLERTA METEO''. CONTROLLI SU PONTI PROVINCIA

TERREMOTO: TERRA CONTINUA A TREMARE, SINDACO COLLELONGO, ''CREPE SU SOLAI''

Pubblicazione: 02 gennaio 2019 alle ore 18:30

COLLELONGO - È stata una notte difficile per la popolazione della Vallelonga, colpita ieri alle 19,37 da una scossa sismica di magnitudo 4.2, poi rivalutata a 4.1, con epicentro a Collelongo (L’Aquila), che ha preferito dormire negli alloggi di emergenza allestiti in un edificio scolastico e al bocciodromo.

Non hanno aiutato le rigide temperature, con la colonnina di mercurio scesa sottozero. Intanto la terra ha continuato a tremare ma con intensità minima, l'unica scossa rilevante è stata una di magnitudo 2 avvenuta all'1,19 con epicentro a 2 chilometri da Collelongo, in provincia dell'Aquila.

Molti anziani e residenti in abitazioni vecchie non se la sono sentita di restare in casa e hanno deciso di passare la notte nelle strutture adibite a ricovero di emergenza da aperte delle unità di volontari al lavoro.

Il comitato della Croce Rossa si è subito mosso in supporto dei cittadini l’apertura di un dormitorio all’interno della scuola elementare di Collelongo.

Il Comune ha attivato il Coc, il Centro operativo comunale, per la direzione ed il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione. 

"Ci sono state diverse scosse di assestamento durante la notte, la paura è evidente sul volto dei cittadini, ma pian piano stiamo rientrando nella normalità. Adesso ci spaventa l'allerta meteo diffusa dalla Protezione civile, sono previste abbondanti nevicate e ci stiamo attrezzando per poter rispondere al meglio. Intanto il Centro operativo comunale resta attivo, come anche i dormitori di emergenza allestiti dai volontari della Croce Rossa all'interno della scuola elementare", ha spiegato ad AbruzzoWeb il sindaco di Collelongo, Rossana Salucci.

"Abbiamo un primo esito positivo anche sulle verifiche che sono state effettuate questa notte dai Vigili del fuoco: non ci sono danni di rilievo, ma solo alcune crepe sui solai e nei tramezzi di alcune abitazioni. Stiamo monitorando comunque la situazione insieme alle Forze dell'ordine, agli uomini dei Vigili del fuoco e della Protezione civile", ha aggiunto. 

Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade A24v e A25, inoltre, in una nota ha fatto sapere che tecnici della società hanno verificato ponti e viadotti che non hanno subito danni.

Al lavoro in paese a Collelongo anche i vigili del fuoco che hanno eseguito diversi sopralluoghi nella notte, che proseguiranno questa mattina, negli edifici pubblici e nella chiesa.

A distanza di pochi giorni, dopo il sisma di Catania dello scorso 26 dicembre, la terra trema ancora ma stavolta l'epicentro è un Collelongo, una cinquantina di chilometri dall'Aquila. 

A peggiorare la situazione delle persone scese in strada anche il freddo, con temperatura sotto lo zero. Il terremoto è avvenuto nella zona della piana del Fucino, vicino alla località di villeggiatura di Villavallelonga ed è stato avvertito anche in tutta la Valle Roveto e nel Sorano, nell'alto Lazio, ma anche a Roma e nell'area metropolitana. 

La paura è stata forte: "La scossa è stata violenta e lunga, - raccontano all'Ansa due coniugi alle porte del paese - siamo usciti di corsa da casa per precipitarci, al capannone per vedere se era tutto a posto e sembra così, ma la paura è stata violenta". 

Il primo cittadino ieri sera ha invitato tutti coloro che non sono rientrati nella propria abitazione a non dormire in macchina, ma a recarsi in questi posti sicuri e riscaldati.

"Non è stato certamente un buono inizio di anno - ha dichiarato il sindaco - speriamo che sia finita qua".

La Marsica è una zona con più alto rischio sismico. Oltre cento anni fa, il 13 gennaio 1915 un terremoto di magnitudo ben più alta, di 7.0, provocò oltre 30mila morti segnando una delle più grandi catastrofi del nostro Paese. (a.c.p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

SISMA 4.2 A COLLELONGO, IN CORSO VERIFICHE SU VIADOTTI STRADA DEI PARCHI

L'AQUILA - "Sono in corso delle attività di verifica a cura degli ausiliari sull'intera rete autostradale A24 ed A25. Al momento non è stato riscontrato alcun danno". Lo rende noto Strada dei Parchi sulla sua pagina Facebook, dopo... (continua)

SISMA COLLELONGO: SINDACO, ''MOLTA PAURA, IN ARRIVO BRANDINE E COPERTE''

COLLELONGO - “E’ stata una scossa molto forte, per fortuna non si rilevano danni a persone o cose. Ma c’è molta paura e, non potendo escludere nuove scosse, abbiamo aperto il Coc e messo a disposizione... (continua)

SISMA COLLELONGO: ATTIVATO IL COC, SINDACO, ''CITTADINI DORMIRANNO IN STRUTTURE SICURE, VERIFICHE IN CORSO''

COLLELONGO - I cittadini di Collelongo (L'Aquila) si sono riversati in strada, a seguito della scossa di terremoto di magnitudo 4.2 delle 19,37, e per la notte il Comune ha aperto il bocciodromo e un edificio... (continua)

SISMA: SINDACO COLLELONGO, ''NESSUN DANNO GRAVE, PREOCCUPA ALLERTA METEO''

COLLELONGO - "Ci sono state diverse scosse di assestamento durante la notte, la paura è evidente sul volto dei cittadini, ma pian piano stiamo rientrando nella normalità. Adesso ci spaventa l'allerta meteo diffusa dalla Protezione civile,... (continua)

TERREMOTO COLLELONGO: VERIFICHE DELLA PROVINCIA SU PONTI E VIADOTTI

L'AQUILA - A seguito del terremoto, che ha interessato nella serata di ieri, la zona di Collelongo (L'Aquila), il presidente della provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, su proposta del presidente della commissione viabilità, Gianluca Alfonsi, ha immediatamente... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui