TERREMOTO: VICE SINDACO BARETE, ''ARISCHIA FUORI CRATERE E' FALLIMENTO''

Pubblicazione: 20 marzo 2017 alle ore 09:54

L'AQUILA - "Con l’esclusione della frazione di Arischia dal cratere sismico si è avuta l’ennesima certificazione del fallimento della politica".

È il tranciante commento del vice sindaco di Barete (L'Aquila), Claudio Gregori.

"Quella politica che probabilmente distratta dalle prossime elezioni amministrative del comune dell’Aquila ha perso di vista il raggiungimento di un traguardo molto importante quale poteva essere l’inserimento nel cratere per la frazione aquilana".

"Una frazione  già in forte sofferenza dopo il sisma del  2009,  con la ricostruzione ferma al palo, con la chiusura degli alloggi del progetto C.a.s.e. che ha costretto ben 60 famiglie ad essere  trasferite altrove, ha avuto il colpo di grazia con il terremoto del 18 gennaio scorso e l’ordinanza di sgombero firmata dal sindaco Cialente. Poi, infine, il mancato inserimento nel cratere farà il resto".

"Fa bene il presidente dell’Amministrazione Usi Civici di Arischia, Elia Serpetti a chiedere (provocatoriamente?) l’annessione al comune di Pizzoli visto la scarsa considerazione rivoltagli dall’amministrazione comunale dell’Aquila", continua Gregori in una nota.

"Non si possono avere toni trionfalistici per l’ammissione nel nuovo cratere dei comuni di Pizzoli, Barete e Cagnano Amiterno, è il momento di fare quadrato intorno agli amici di Arischia e non lasciarli soli, è opportuno che tutti i comuni dell’alta Valle dell’Aterno tornino immediatamente a riunirsi in seduta congiunta con il comune dell’Aquila per concordare iniziative anche eclatanti se ce n’è bisogno".

"Bisogna abbattere gli steccati dell’ideologia politica e combattere insieme per raggiungere gli obietttivi", conclude Gregori.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui