TRAFFICO DROGA TRA ITALIA E SPAGNA, SIGILLI ANCHE A PESCARA

Pubblicazione: 03 maggio 2018 alle ore 11:07

PESCARA - Militari della guardia di finanza di Napoli e Pisa hanno eseguito stamani sequestri patrimoniali per oltre 1,5 milioni di euro nelle province di Napoli, Milano, Roma e Pescara, in esecuzione di un provvedimento cautelare patrimoniale disposto dal gip del capoluogo campano nei confronti di 11 italiani, residenti sul territorio nazionale, in Spagna e Germania.

Il provvedimento, spiegano le fiamme gialle, scaturisce dal recepimento di una richiesta formulata dal tribunale centrale di istruzione di Madrid, nell'ambito di un'inchiesta contro un'organizzazione radicata nel territorio di Napoli, con proiezioni imprenditoriali anche in Spagna, dedita al narcotraffico e che lo scorso 5 luglio ha portato a 18 arresti e 15 fermi tra Spagna, Italia e Germania.

Per le indagini, coordinate dalla Dda di Napoli, costituita anche una squadra investigativa comune italo-spagnola.

Il provvedimento odierno, eseguito col supporto anche del Gico del Nucleo pef di Roma, ha portato al sequestro preventivo di 11 immobili tra appartamenti, garage e cantine situati a Napoli, Casandrino, Mentana, Pomezia e Pescara, di 32 rapporti bancari, 6 veicoli e quote societarie di due persone giuridiche a Milano e Monterotondo.

All'operazione hanno partecipato, in qualità di osservatori di polizia, anche funzionari della Guardia Civil-Uco di Madrid e dell'Agenzia Europol "Ap Sustrans", nell'ambito del progetto europeo anti-riciclaggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui