• Abruzzoweb sponsor

TRAGEDIA IN THAILANDIA: MUORE PSICOLOGA CON STUDIO A PESCARA

Pubblicazione: 02 marzo 2019 alle ore 17:13

Ilaria Rizzo e Giuliano De Santis

PESCARA - Una tragedia che coinvolge tre comunità, quella brindisina, quella leccese e quella pescarese, per la scomparsa della giovane psicoterapeuta Ilaria Rizzo, 37enne, morta insieme al fidanzato Giuliano De Santis, schiacciati da un'autocisterna giovedì 28 febbraio, durante una vacanza in Thailandia.

La giovane pugliese era molto conosciuta sulla costa abruzzese perchè aveva uno studio di psicoterapia a Pescara e riceveva anche a Chieti Scalo.

L’incidente, secondo quanto riportato da alcuni testimoni e dagli amici che erano con loro è stato terribile e per la coppia non c'è stato niente da fare; i due avevano affittato una moto per fare un giro e giovedì pomeriggio, intorno alle 16,30 si trovavano lungo una delle strade provinciali di Chumphon, zona che si trova a Sud della Thailandia. Avevano deciso di percorrere la Pak Nam Road, per visitare una delle zone caratteristiche del Paese e meta di tantissimi turisti da tutto il mondo.

La cisterna, che trasportava sostanze infiammabili, si sarebbe ribaltata secondo quanto riportato da una tv locale, in prossimità di una curva a causa di alcuni prblemi che il conducente avrebbe avuto con i freni, proprio quando la moto con la coppia a bordo era in fase di sorpasso a destra.

Il mezzo ha quindi perso aderenza con l'asfalto e si è ribaltato, andato a finire sulla moto e schiacciando i due ragazzi.

Sotto shock gli amici della coppia che erano con loro e hanno visto quelle immagini.

La giovane si era laureata all'Università "Gabriele D'Annunzio" di Chieti-Pescara con il massimo dei voti, aveva fatto anche un dottorato di ricerca in Psicologia Sociale e del Lavoro. Impegnata non solo nella professione, ma anche al fianco delle donne, con una serie di attività.

Il fidanzato era un imprenditore nel settore del turismo, titolare di diversi bed & breakfast a Lecce dove era nato e di una masseria molto frequentata a Parabita, un caratteristico paesino salentino vicino Gallipoli; erano una coppia molto affiatata e unita con tanti progetti per il futuro, così li ricordano gli amici e così sembra anche dalle tante foto scattate insieme e pubblicate sui loro profili Facebook. 

I parenti sono già in Thailandia per il riconoscimento e per riportarli in Italia per i funerali.

Alla famiglia di Ilaria e a quella di Giuliano le condoglianze da parte della redazione di AbruzzoWeb

"Ogni minuto che passa è un’occasione per rivoluzionare tutto. Mi piace presentarmi partendo da questa citazione che ha rappresentato per me la chiave di volta nella mia vita. Sono Psicologa e Psicoterapeuta, ma prima di diventarlo ero una persona che aveva timore nei confronti del mondo della Psicologia e della Psicoterapia. Guidata dalle mie paure e dalla mia curiosità ho avuto la possibilità, attraverso il mio percorso formativo, di entrare in contatto con me stessa e scoprire tante nuove possibilità di esser felice che prima completamente ignoravo", aveva scritto Ilaria sul suo sito internet. (l.l.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui