Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

TRE INDAGATI PER L'INCENDIO DELLE AUTO
DEL PATRON DEL PESCARA SEBASTIANI

Pubblicazione: 08 marzo 2017 alle ore 12:08

PESCARA - Tre giovani tra i 20 ed i 27 anni indagati per il reato di incendio doloso nelle indagini seguite al rogo di due auto del presidente del Pescara calcio, Daniele Sebastiani, la notte tra il 6 ed il 7 febbraio scorso, a Pescara, dell'abitazione del patron biancazzurro.

Gli agenti della Digos della Questura di Pescara, coordinati dal vice questore aggiunto Leila Di Giulio, hanno infatti effettuato questa mattina tre perquisizioni domiciliari a carico dei tre.

Due sono giovani appartenenti all'area del tifo non organizzato del Pescara calcio; il terzo è un giovane in passato coinvolto in una inchiesta su episodi legati all'estrema destra.

Le perquisizioni sono state eseguite in tre domicili di Pescara, Montesilvano (Pescara) e in un paese dell'Area Vestina nel Pescarese.

Sequestrati capi di abbigliamento che sarebbero stati riconosciuti dalle immagini delle telecamere.

Le indagini, coordinate dal pm Mirvana Di Serio, proseguono per risalire ad altri due giovani che si ritiene abbiano partecipato al blitz di un mese fa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui