TRIBUTI: BIONDI, ''RIDUZIONI PER ATTIVITA' PRODUTTIVE E RECUPERI DA EVASIONE'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

TRIBUTI: BIONDI, ''RIDUZIONI PER ATTIVITA' PRODUTTIVE E RECUPERI DA EVASIONE''

Pubblicazione: 12 febbraio 2018 alle ore 12:58

Annalisa Di Stefano e Pierluigi Biondi
di

L’AQUILA - Riorganizzare tutto il sistema dei dati riguardanti i tributi, incrociando quelli dei vari settori per arrivare a una tassazione più equa, recuperando somme importanti dall’evasione, stimata a un milione e mezzo di euro per il 2017, mettendo in campo azioni volte alla riduzione delle tasse per i cittadini aquilani e in particolare per le attività produttive, che per il 2018 avranno una diminuzione del 20 per cento sul Tributo per i servizi indivisibili (Tasi) e il 9,33 per cento in meno sulla Tassa sui rifiuti (Tari).

Inoltre, verrà informatizzato l’intero servizio, all’insegna della trasparenza e per avere una maggiore precisione nell’applicazione dei tributi.

Il tutto “con l’obiettivo di arrivare ad una tassazione equa per tutti i cittadini dell’Aquila, nell’ottica che se pagano tutti, si paga di meno”.

È quanto annunciato dal sindaco, Pierluigi Biondi e dall’assessore al Bilancio e alla razionalizzazione, Annalisa Di Stefano.

“La volontà di questa amministrazione - ha detto Biondi - è riuscire a ridurre i tributi che pagano i cittadini aquilani, per una maggiore equità nella tassazione, per quest’anno abbiamo deciso di concentrare l’attenzione sulle utenze non domestiche e sulle attività produttive, che per la Tari avranno una riduzione del  9,33 per centro, mentre per quelle domestiche la riduzione è dello 0,84 per cento, ma contiamo di porre l’accento sulla situazione delle famiglie per il prossimo anno”.

Questa maggiore attenzione verso le utenze non domestiche si è resa necessaria per rispondere alle “tante richieste delle associazioni di categoria che, a seguito della cosiddetta doppia tassazione, ci avevano chiesto un sostegno, avendo un peso importante sulle loro spalle”, ha precisato il sindaco.

Il riferimento è alla circolare del 20 novembre 2017 del ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef), per la determinazione della Tari, che riguarda la tassazione delle pertinenze.

“Il documento ha creato numerosi dubbi e problemi in tutta Italia - ha spiegato la Di Stefano - ma non ha interessato L’Aquila, perché il nostro regolamento prevede che la Tari non venga gravata nell’incidenza degli occupanti per le superfici non destinate ad abitazione”.

Per rendere possibile questa misura è stato modificato il regolamento dell’Imposta unica comunale (Iuc), in particolare l’art 31, per cui “non sono considerate utenze domestiche le unità immobiliari di categoria C2, C6 e C7, ovvero cantine, depositi, garage, sottotetti, autorimesse, box e tettoie”, ha proseguito l’assessore al Bilancio.

Per ridurre la tassazione, inoltre, il Comune procederà su vari fronti: “Fondamentale sarà il recupero dell’evasione, stimata a oltre un milione di euro per lo scorso anno, grazie al processo di ricostruzione molti immobili, danneggiati dal sisma del 2009, verranno ricostruiti e, dunque, ci sarà un aumento nel pagamento dei tributi man mano che gli aquilani si riapproprieranno delle proprie abitazioni - ha sottolineato l’assessore - Metteremo in campo, poi, un’opera di razionalizzare della spesa, dei costi fissi e di quelli variabili con l’Asm, società che gestisce lo smaltimento dei rifiuti, che verrà affiancata in questo percorso dal Comune dell’Aquila”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
ALTRI CANALI
Elezioni
Elezioni Comunali 2016
Elezioni Politiche 2013
Elezioni Regionali 2014
Primarie Pd L'Aquila 2014
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui