• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

TRIVELLE IN ADRIATICO: FLASH
MOB ANCHE A PESCARA PER
DIRE NO A UTILIZZO AIR GUN

Pubblicazione: 05 aprile 2018 alle ore 17:00

8 flah mob per dire "No alle trivelle'' nel Mar Adriatico

PESCARA - Anche a Pescara è stato organizzato dagli attivsti di diversi movimenti un flash mob "no alle trivelle" nel mare Adriatico, per domenica 8 aprile.

Nello stesso giorno ci sranno altri 7 flash mob, in Emilia Romagna, Marche, Molise e Puglia, con appuntamenti a Rimini, Ancona, San Benedetto del Tronto, Giulianova, Pescara, Vasto, Termoli e Bari.

"L'iniziativa - si legge in una nota del Forum H2O - è stata decisa per dire no alla deriva petrolifera e ai progetti di prospezione con air gun, approvati dal Ministero dell'Ambiente e in via di autorizzazione definitiva da parte del ministero dello Sviluppo economico".

Gli ambientalisti quindi tornano di nuovo a farsi sentire, dopo l'esito sfavorevole dei ricorsi al Consiglio di Stato, rilanciando la lotta con un evento che si terrà in contemporanea in varie regioni.

Alcune di queste iniziative erano già in programma nell'ambito della carovana "No Hub del Gas" in vista della manifestazione di Sulmona del prossimo 21 aprile, "contro il grande gasdotto Rete Adriatica che, con il Tap, i pozzi e gli stoccaggi che vogliono realizzare, dovrebbe trasformare l'Italia in un Hub del Gas".

"L'air gun - dicono gli ambientalisti - è una tecnica di ricerca di idrocarburi estremamente dannosa per la fauna marina, come dimostrato da decine di studi, a partire dagli effetti negativi su cetacei, pesci e tartarughe. Uno dei più recenti ha confermato che durante le violente esplosioni di aria compressa si aprono buchi di zooplancton, la base della catena alimentare del mare, a destra e a sinistra per 1,2 chilometri".

Lo stesso ministero dell'Ambiente nei decreti favorevoli di valutazione di impatto ambientale ha ammesso "il potenziale impatto dei progetti, imponendo un limite di ben 100 km tra due barche qualora impegnate ad usare l'air gun in contemporanea".

In questi anni il ministero dell'Ambiente ha emanato 9 provvedimenti di Via favorevoli all'uso dell'air gun in Adriatico su 11 zone.

"Su alcune aree - sottolineano gli ambientalisti - si potrà passare con l'air gun due volte nel mare davanti alle Marche, o addirittura tre, davanti alla Puglia".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui