TROUPE RAI AGGREDITA, BLITZ INTERFORZE AL QUARTIERE RANCITELLI DI PESCARA

Pubblicazione: 16 febbraio 2019 alle ore 10:53

PESCARA - Oltre 160 persone e 80 veicoli controllati con perquisizioni personali e domiciliari a carico di soggetti noti per pregresse vicende giudiziarie, 4 denunce per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Questi i numeri del blitz interforze compiuto dall'alba nel quartiere Rancitelli di Pescara dove decine di uomini di Polizia, Carabinieri e Polizia Municipale hanno setacciato il quartiere, identificando decine di persone ed effettuando perquisizioni con l'ausilio di unità cinofile. 

A inizio settimana una troupe di Rai Due, guidata da Daniele Piervincenzi, è stata aggredita nella cosiddetta zona 'Ferro di Cavallo' nel quartiere Rancitelli. 

Con il giornalista c'erano David Chierchini e Sirio Timossi, rimasti leggermente feriti. 

Per quell'aggressione la Polizia ha denunciato tre giovani. Nel corso del blitz sono stati sequestrati 25 grammi di marijuana già suddivisa in dosi e nascosti nel vano ascensore di un palazzo; 15 grammi di marijuana e 10 grammi di cocaina già suddivisa in dosi, trovati in un cespuglio, e 5 cartucce 7,65 nascoste nella cantina di un altro palazzo. Alcune auto e moto senza assicurazione sono state poste sotto sequestro.

Al blitz al "Ferro di cavallo" hanno preso parte squadra Mobile, squadra Volante, Reparto prevenzione crimine, agenti della polizia scientifica e unità cinofile della Polizia di Stato, che hanno trovato sostanze stupefacenti, il cui peso è in corso di quantificazione.

I carabinieri della Compagnia di Pescara, invece, hanno controllato le case in via Lago di Capestrano, nel complesso denominato "Il treno", dove si è proceduto alla verifica degli occupanti di 56 appartamenti per contrastare il fenomeno delle occupazioni abusive. Con l'ausilio di unità cinofile, i militari dell'Arma hanno perquisito diverse persone già note alle forze dell'ordine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

TROUPE RAI AGGREDITA: GIOVANE CHIEDE SCUSA, ''NON VOLEVAMO RIPRESE A BAMBINI''

PESCARA - "Sono venuti senza chiedere un permesso. Ho già chiamato il mio avvocato per preparare una denuncia, perché non mi pare giusto. La gente deve sapere che hanno pubblicato solo una parte del video, non... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui