TRUFFE AGLI ANZIANI, POLIZIOTTI
IN CHIESE PESCARA DANNO CONSIGLI

Pubblicazione: 14 novembre 2017 alle ore 11:47

Una volante della polizia

PESCARA - La polizia di Pescara ha avviato una serie di incontri nelle chiese contro le truffe, soprattutto ai danni delle persone anziane, per fornire consigli pratici su come difendersi.

Un primo incontro, a cui ne seguiranno altri nelle prossime settimane, si è tenuto domenica scorsa presso la chiesa dei Santi Angeli Custodi di via Lago di Posta, in una nelle zone più colpite dai malviventi, al termine della messa mattutina, quella più frequentata dai cittadini maggiormente bersagliati da questo genere di reati.

Al termine della funzione religiosa, i poliziotti hanno affiancato il sacerdote, don Massimiliano De Luca (per tutti Don Max), per mettere in guardia le persone dai comportamenti dei malviventi, soffermando l'attenzione in particolare sulle truffe più diffuse nella zona, quella del falso amico del figlio e quella dei finti medici per l'aumento della pensione, mostrando anche gli “attrezzi del mestiere” dei truffatori, quali finti tesserini di riconoscimento o finti lingotti d’oro, sequestrati in precedenti operazioni.

Nella prima il malintenzionato cerca di farsi pagare dalla persona anziana un oggetto (capo di abbigliamento, telefonino, scarpe) acquistato per conto del figlio, millantando un'amicizia in realtà inesistente. Nella seconda due truffatori si presentano come medici incaricati dall'Inps di acquisire informazioni ai fini dell'aumento della pensione e, mentre uno distrae la vittima, l'altro saccheggia la casa.

Tra gli uffici promotori del progetto c'è la squadra Mobile della questura a cui fanno capo i poliziotti che ogni giorno sono a contatto con i cittadini nel contrasto a questo tipo di reati.

La polizia adotta spesso iniziative volte a sensibilizzare l'attenzione delle persone su questo genere di reati e molte volte si è parlato di truffe nelle pagine del nostro sito istituzionale dove è anche possibile reperire un utile vademecum contro le truffe.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui