TURISMO: LA REGIONE VARA GRANDE ARCHIVIO ONLINE;
LOLLI, UNIVOCO E AGGIORNATO, TUTTI CONTRIBUISCANO

Pubblicazione: 31 ottobre 2017 alle ore 13:40

Claudio Ucci, Giovanni Lolli e Massimo Bregani
di

L’AQUILA - Un grande database dove tutti gli attori del turismo abruzzese potranno inserire informazioni e prodotti turistici, accessibili in modo univoco e aggiornato.

Questa sarà la piattaforma Dms, acronimo di Destination management system, sistema che stanno adottando anche Veneto e Trentino.

A illustrarne natura e potenzialità oggi in un incontro con la stampa a palazzo Silone il vice presidente della Regione, Giovanni Lolli, che ha la delega al ramo, presidente Pmc Abruzzo Innovazione Turismo, Dario Colecchi, il responsabile Dmc (azienda di servizi turistici) Claudio Ucci, il direttore Pmc Abruzzo Innovazione Turismo, Marcello Squicciarini, e l’amministratore di Feratel Italia, Massimo Bregani.

“Sarà un sistema unico - ha spiegato quest’ultimo - implementato in entrata da Gal, Dmc, Pmc, le società Saga e Tua, Parchi, Comuni e soprattutto i privati. In uscita i dati possono essere utilizzati da uffici informazione, siti Internet, o per materiale cartaceo, app e altro”.

La piattaforma potrà, poi, essere inserita su quotidiani online e siti web isituzionali e di settore. Sarà visibilie ovviamnete ul portale turismo della Regione Abruzzo. Finestre personalizzabili grazie a vari filtri per area geografica, o settore di interesse. Centrale sarà il servizio di prenotazione alberghiera on line. E conterrà anche informazioni importanti per un turista, come gli orari di treni, autobus e aerei, la localizzazione di sportelli bancari, farmacie e altri servizi. 

A coordinare la gestione e aggiornamento del database gli addetti della Regione Abruzzo e delle Dmc. A tal proposito ci saranno 6 incontri sul territorio con gli operatori privati.

“Con questo sistema diventiamo avanzati, la nostra offerta è per così dire matura, andava rivoluzionata la proposta turistica e lo stiamo facendo.  Mi aspetto che gli operatori collaborino - ha detto Lolli - la Regione e le Dmc metteranno dati, ma anche tutti i Comuni devono farlo, e soprattutto i privati, che finora giustamente si sono lagnati sulle omissioni della Regione, a cui però ora abbiamo posto rimedio. Serve per creare un prodotto completo, finalmente competitivo".

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui